L’eccentrico autore de L’Enciclopedia delle Kagate torna in Italia grazie a 001 Edizioni.

Hikari continua a svelare gli autori che entrano a far parte del proprio catalogo. Dopo Hirohiko Araki (Rohan Al Louvre, già disponibile), Osamu Tezuka (La Femmina Insetto) e Mamoru Oshii & Tetsuya Nishio (Wan Wan Meiji Ishin) la laber di 001 Edizioni dedicata al fumetto giapponese presenterà anche Shintaro Kago.

L’annuncio è stato fatto su Facebook attraverso questa immagine/quiz, illustrazione dell’autore usata per la rivista americana Vice:

Una immagine che svela il nuovo autore che pubblicherà per HIKARI. Indovinate chi è. Rispondete e/o condividete: tra tutti i condivisori verranno estratti due nominativi che riceveranno il primo volume dell’autore.

shintaro kago hikari

In Italia Shintaro Kago è noto per L’Enciclopedia delle Kagate, di cui d/visual pubblicò il primo volume anni fa:

Cosa faresti per scoprire se il tuo ragazzo ti tradisce? E a quali problemi si è trovato di fronte Dio quando ha deciso di creare il nostro mondo? Ti è mai capitato nel condominio dove abiti che il vicino di casa sbagli porta ed entri a casa tua ubriaco fradicio? Se sapessi che sta arrivando la fine del mondo quale sarebbe l’ultima cosa che vorresti fare? E che sistema escogiteresti per rallegrare un funerale e, al contempo, divertirti a più non posso? Tutte queste profonde lezioni di vita, che puoi applicare già  da domani nel tuo vivere quotidiano, ti vengono offerte in questa pratica enciclopedia a fumetti ad opera di Shintaro Kago, artista molto amato in patria, le cui opere sono caratterizzate da temi spesso grotteschi e da situazioni al limite della follia!

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. Davvero una bella notizia! Spero pubblichino anche l’enciclopedia di cui aspetto da qualche anno invano di poter leggere il secondo volume e mi auguro inoltre che questo autore “particolare” riesca ad avere l’apprezzamento che merita o quantomeno a conquistarsi una sua buona nicchia in modo da poterne leggere un numero maggiore di opere nel tempo.

  2. uno dei pochi autori d/book dei quali NON si sentiva la mancanza. Ma con tutta la roba bella lasciata interrotta, propio lui dovevano recuperare? All’epoca fu un gran flop, davvero non ha senso questa scelta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui