News Marvel di Joe Quesada da San Diego

3

QUESTA NEWS CONTIENE SPOILER

Alla conferenza Marvel in cui Joe Quesada ha portato la sua rubrica di domande e risposte, che tiene sul sito Marvel intitolata CUP O’ JOE, ha partecipato il talent scout CB Cebulski, gli editor Mark Paniccia e Axel Alonso e gli scrittori Jeph Loeb, Matt Fraction e Brian Michael Bendis.

Il dibattito è iniziato parlando de  “Il Nuovo Uomo Senza Paura“, aggiungendo dopo Falcon, Nova e Gambit anche altri due personaggi nella corsa per indossare il costume di Daredevil al termine di “Shadowland”: T’Challa, La Pantera Nera e Kraven.

Loeb ha preso il microfono e, dopo avere ringraziato per la fiducia accordatagli con la nomina a responsabile del canale TV Marvel, ha annunciato che lascerà la serie di “Hulk” dopo il numero #24. E’ stato poi annunciato il tanto ipotizzato team creativo che succederà il duo Loeb/McGuinness, e sarà composto da, Jeff Parker e Gabriel Hardman, già al lavoro insieme sulla serie “Atlas”.

Il nuovo team creativo curerà lo story-arc “Terra Bruciata” dal #25 al #30 di “Hulk“, in cui dovranno essere affrontate le minacce biologiche e tecnologiche, che aleggiano sul Marvel Universe, così come aveva progetto l’Intelligencia, il gruppo di supercattivi guidato dal Capo. “Sarà un ciclo di redenzione per Rulk” Ha commentato Paniccia, continuando con “Jeff Parker è pronto per il posto

Loeb ha aggiunto che con Arthur Adams seguirà la serie “Ultimate X” e con Frank Cho completerà il ciclo di storie su “New Ultimates”. Ha concluso di avere in cantiere con McGuinness un progetto dal titolo “Avengers 3″ che vedrà da Capitan AmericaThor e Iron Man, e che “si svolgerà non solo nel presente”.

Quasada ha annunciato una nuova serie di “Ender’s Game” chiamata “The Formic Wars” che sarà un prequel del romanzo originale, scritto da Orson Scott Card.

Marvel seguirà anche la pubblicazione per la Disney di una Graphic Novel intitolata “Tron: The Betrayal”con una esclusiva copertina di Salvador Larocca.

Il redattore in capo poi ha mostrato un teaser che mostra il logo animato originale della casa editrice CrossGen Comics “brucaire e essere trasformato in una nuova versione del sigillo con la scritta 2011”. Senza confermare o smentire nulla Quesada ha detto che è ancora presto per rivelare i piani sui personaggi CrossGen acquistati, ma qualcosa si sta muovendo in casa Marvel e in casa Disney…

Alla domanda se Quesada tornerà a disegnare su qualche progetto nuovo, l’interessato ha spiegato: “Ho un paio di cose su cui mi piacerebbe lavorare … ma la verità è che la mia carica di responsabile, mi impegna troppo tempo, quindi non posso garantire di lavorare su qualche serie”.

Ha spiegato ad una lettrice che la recente serie di titoli dedicati alle eroine Marvel è stata un enorme successo, e che sono in cantiere più fumetti con la supereroi donne.

Molte sono state le domande sul rapporto tra Marvel e la controllante Disney, ed è stato chiesto se le decisioni Disney incidano su quelle Marvel. Quesada ha risposto che il matrimonio tra le due aziende è stato importante soprattutto per avvalersi della rete distributiva della Casa editrice di Topolino e Co., e per raggiungere un una target di età medio basso. Viene portato l’esempio del nuovo canale TV Marvel di cui Loeb è responsabile, un progetto che non sarebbe stato possibile prima dell’unione con Disney, e in aggiunta è stata apportata l’esperienza Disney nei canali tv.

Sulla questione di Hope, la prima mutante nata dopo i fatti dell’M Day, è stato chiesto se dopo la morte di Cable, la ragazza verrà affiancata da un altro personaggio X che le faccia da guida. Fraction ha consigliato i fans di tenere d’occhio Scott Summers, con cui la ragazzina intratterrà un rapporto fraterno, e Rogue con la quale crescerà durante lo story-arc “Five Lights” in cui il personaggio raggiungerà il compimento del suo ruolo nel panorama mutante.

Quesada ha anticipato che ci sono nuovi progetti per Marvelman oltre alle ristampe del materiale d’annata.

Sul futuro del mondo soprannaturale in casa Marvel si discute dei progetti per Dracula e per i vampiri. Alonso è intervenuto dicendo che il programma è quello di costruire una nazione di vampiri. Questa è una diretta conseguenza dello story-arc “The Curse Of The Mutants”, visto sulle testate X, in cui tutte le famiglie di vampiri della terra si sono riunite;  ma la creazione di uno stato di creature della notte non significherà pace e tranquillità, aspettatevi di veder scorrere del sangue.

In chiusura alla domanda se vedremo dei personaggi Disney nelle storie Marvel Quesada e Alonso hanno scherzato ipotizzando un team-up tra Pippo e Deadpool o una saga con Mephisto che cattura Minni dal titolo “One Mouse In Time”.

Stay Tuned Comics Possessed

telegra_promo_mangaforever_2

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui