Da martedì 11 giugno in edicola la prima serie fantasy della Sergio Bonelli Editore, che presenta il personaggio sul proprio sito.

C’era da aspettarselo. Appena giunto in edicola, Dragonero ha visto online il proprio minisito sullo spazio internet della Sergio Bonelli Editore.

Come per ogni altro protagonista della casa editrice milanese, anche per l’ultimo arrivato Ian Aranill è stata approntata una casa virtuale.

“Albo in edicola”, “Prossimo albo in edicola”, “Chi è”, “Autori”, “Faq” e “Download” le sezioni che per ora compongono il rifugio del personaggio di Luca Enoch e Stefano Vietti.

Non soltanto sarà possibile leggere una serie di interessanti particolari su Dragonero, i suoi compagni di viaggio, i suoi nemici e il suo mondo, ma dal sito sarà possibile anche conoscere considerazioni e dettagli del lavoro dei due papà della prima serie fantasy bonelliana, Enoche e Vietti appunto.

Del resto, Dragonero si è fin dall’inizio caratterizzato per uno stretto legame col mondo della tecnologia. Oltre al blog da tempo online e alla più recente pagina Facebook, da alcuni mesi è disponibile la ristampa in formato virtuale del Romanzo a Fumetti del 2007 sul quale il personaggio fece la propria comparsa.

Da non molti giorni, infine, è scaricabile dall’AppStore l’applicazione gratuita dedicata proprio a Dragonero, sviluppata da Fulvio Massini e Andrea Artusi, già responsabili dell’App di Martin Mystère.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui