Saranno cinque gli albi in edicola: tra gli inediti spicca il primo numero di Dragonero.

La settimana Bonelli comincia alla grande con il volume inaugurale di Dragonero, in edicola da martedì 11 giugno. Dragonero numero uno, “Il sangue del Drago” ha soggetto e sceneggiatura di Luca Enoch e Stefano Vietti e disegni e copertina di Giuseppe Matteoni.

Si comincia nella città portuale di Baijadan, a sud dell’Impero. Ian Aranill, l’orco Gmor, l’elfa Sera e Myrva dei Tecnocrati, investigando su un traffico di armi destinato a tribù di Orchi in rivolta, si trovano di fronte a un pericolo inatteso: un’arma dagli effetti devastanti che sembrava andata distrutta.

Inizia quindi un viaggio che porterà l’Uccisore di Draghi e i suoi compagni a svelare quale oscura figura abbia di nuovo in mano il potere del fango pirico e sia pronto a usarlo per scatenare una guerra tra gli Orchi e l’Impero.

Da mercoledì arriva il numero 327 di Martin Mystère, “Gli abitatori del sottosuolo”. Con soggetto e sceneggiatura di Paolo Morales e disegni del duo Cardinale-Orlandi, il volume è dedicato alla tribù di umanoidi estremamente feroci scoperti in Africa nel corso di una ripresa televisiva. Sembrano esseri nati e cresciuti nella fredda oscurità: il BVZM è tra i pochi a conoscerli e inizia perciò a indagare sui “nati nelle tenebre”.

Venerdì 14 sarà il giorno d’uscita del nono albo de Le Storie, “Mexican Standoff”. Lungo la frontiera tra Messico e Usa, terra di traffico di droga e migranti, un uomo dopo aver sfiorato la morte riemerge dall’oblio. Chi è veramente? La memoria porta con sé violenza e vendetta…e non solo: c’è qualcosa che viene da lontano, dagli abissi del tempo e dello spazio. L’albo è firmato da Diego Cajelli e Matteo Cremona.

Da giovedì 13 la Collezione Book riporta in edicola in numero 205 di Dylan Dog, “Il compagno di scuola”. Il giovane John Stanford ha difficoltà ad inserirsi tra i nuovi compagni dell’esclusivo Stratford College. Solo Boris Warshavsky gli tende la mano…ma la sua disponibilità sarà l’inizio di un incubo lungo tutta la vita, contro il quale il Nostro non potrà far molto.

L’albo, firmato da Chiaverotti (testi) e Rinaldi (disegni), è originariamente uscito nell’ottobre 2003.

Da sabato 15 giugno ritorna in edicola “Il fiume sotterraneo”, Tex numero 330 ristampato dalla Nuova Ristampa dopo essere uscito originariamente nell’aprile del 1988. Scritto interamente da Nizzi e disegnato nella prima parte da Claudio Villa e nella seconda da Fernando Fusco, il volume con copertina di Galep prosegue l’avventura dei pards nel canyon della valle perduta, dove Pima colpisce loro con dardi avvelenati e Velarde con la dinamite. Tra la sfida contro i cinesi della valle segreta e le ruggenti acque del fiume sotterraneo, l’avventura è assicurata.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui