Ai nastri di partenza il nuovo adattamento animato televisivo del manga di Peach-Pit in corso di pubblicazione italiana per Flashbook Edizioni.

L’account twitter ufficiale del progetto ha diffuso nuove immagini in anteprima della terza trasposizione animata di Rozen Maiden, dall’omonimo manga di Peach-Pit.

Dirige la serie Mamoru Hatakeyama (Sankarea) presso lo Studio Deen (Mobile Police Patlabor – Early DaysFruits Basket). Tomomi Mochizuki (Maison IkkokuHouse of Five Leaves) scrive e supervisiona le sceneggiature; Kyuta Sakai (SankareaSteins;Gate) adatta il character design originale e cura la direzione dell’animazione.
Sul fronte musicale Shinkichi Mitsumune (FLCLUtena) ritorna a comporre la colonna sonora, Ali Project (Another) interpreta la sigla di apertura.

L’anime debutterà il 4 Luglio sul circuito TBS.

Serializzato originariamente su Comic Birz di Gentosha e poi rilanciato su Young Jump di Shueisha, Rozen Maiden ha già ispirato due anime TV, un prequel in due OVA e un corto speciale.

In Italia Flashbook Edizioni sta proponendo la nuova serie (il sesto volume è previsto per Giugno), dopo aver pubblicato la precedente incarnazione:

Il “Gioco di Alice”, la feroce battaglia ove si scontrarono le bambole incantate dette Rozen Maiden s’era concluso chiudendo una porta, ma lasciandone aperte millemila altre, verso millemila scenari e possibilità.
Addentrandoci in uno di questi infiniti universi possibili, ritroviamo Jun Sakurada, ora studente universitario e lavoratore part-time. Ma non è il Jun che conoscevamo: è un Jun che rispose “no” all’email che diede inizio a tutta la storia, un Jun che non conobbe mai Shinku né le altre Rozen, un Jun che non ebbe modo di rimettersi in gioco affrontando le sue paure, i suoi fantasmi, i suoi stessi sogni. Eppure, anche spostandoci fra tempi, luoghi e universi diversi, sembra che il destino non si smarrisca, e, pur con modalità e tempistiche diverse, riconosca e raggiunga i propri bersagli.
Accade così che anche questo Jun conservi un’innata curiosità per le stranezze, e venga colpito da una rivista settimanale intitolata “come costruire una fanciulla”, che allega a ogni uscita la diversa parte di una bambola. Senza darci troppo peso, Jun colleziona tutte le diverse uscite, finché la rivista non viene sospesa lasciando la bambola incompleta.
Ed ecco che accade qualcosa di magico e inspiegabile: Jun riceve sul cellulare una richiesta d’aiuto da parte di… se stesso?!

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui