Saranno cinque gli albi Bonelli in edicola nella prima settimana di giugno: una ristampa e ben quattro inediti.

Da martedì 4 giugno approda in edicola il numero 575 di Zagor, “Il mondo perduto”. Scritto da Mauro Boselli e disegnato da Michele Rubini, l’albo racconta della scoperta dello Spirito con la Scure di due stranieri scomparsi nel cuore del Mato Grosso mentre erano diretti verso una misteriosa destinazione. Zagor e Cico affrontano l’ostilità degli indios Xavante per cercare di recuperare quelli che potrebbero essere Dexter e Yambo.

Il giorno dopo arriva in edicola Dampyr numero 159, “La bestia del Gevaudan”. La vacanza parigina di Harlan si complica quando Angèlique parte alla ricerca di un pericoloso scoop in una regione nota per la leggenda della cosiddetta bestia del Gevaudan. I due si trovano coinvolti in una spirale di mistero e morte. Che la bestia sia tornata? E che collegamenti ci sono tra quanto sta accadendo e il Maestro della Notte Verdier? L’albo porta le firme di Andrea Artusi (testi e disegni), Ivo Lombardo (testi) e Andrea Del Campo (disegni).

Venerdì 7 giugno è il giorno d’uscita dell’albo mensile di Tex. Claudio Nizzi e Lucio Filippucci firmano “I volontari di Hermann”, numero 632 della serie regolare. La tribù di Hierba Buena in pieno inverno, senza viveri né coperte, è costretta ad abbandonare il proprio villaggio. A scortarla gli uomini del colonnello Hermann, ma per vecchi donne e bambini si preannuncia un tragico calvario. Due angeli custodi armati di pistola, però, vegliano sugli Utes.

L’8 giugno, sabato, arriva in edicola il decimo albo di Lilith, “Cuore di tenebre”. L’eroina semestrale Bonelli questa volta giunge nel Congo Belga della seconda metà del XIX secolo. Qui Lilith dovrà affrontare le insidie della giungla equatoriale nell’immenso bacino fluviale del Congo, dove sta avendo inizio il brutale sfruttamento del territorio e la schiavizzazione dei nativi. La strada della cronoagente si incrocerà con quella di un grande esploratore, Henry Morton Stanley. Ad accompagnare Lilith, poi, il giovane capitano polacco Joseph Conrad. Insieme penetreranno nel cuore di tenebre del grande fiume. Soggetto, sceneggiatura, disegni e copertina del volume sono a firma di Luca Enoch.

Dal 6 giugno la Grande Ristampa numero 41 di Dylan Dog (Copertina di Corrado Roi) riporterà in edicola i numeri 121, 122 e 123 della serie regolare dell’Indagatore dell’Incubo: “Finché morte non vi separi”, albo del decennale a colori e con testi di Marcheselli e Sclavi e disegni di Brindisi, “Il confine”, di Chiaverotti e Dall’Agnol, e “Phoenix”, di Sclavi e Mari.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui