Il regista Zack Snyder parla brevemente di Lex Luthor e la Kryptonite, che sono state risparmiate per il capitolo successivo. Il compositore Hans Zimmer ha parlato con il regista sui progetti futuri.

Superhero Hype ha pubblicato un paio di brevi estratti dalle loro interviste con Zack Snyder e Hans Zimmer. Il regista de L’Uomo d’Acciaio si è mostrato interessato a tornare per il sequel, ma Zimmer conferma, sembra che abbia ulteriori piani dopo questo film, che riguardino l’Universo Cinematografico DC?

Hans Zimmer: “Ho da poco avuto una conversazione con Zack per decidere il mio futuro e lui mi dice ‘Beh, vogliamo fare questo e quello’, dunque, mi sono detto ‘Oddio, eccoci di nuovo’.”

Tuttavia, Zack Snyder è ancora concentrato su Superman, dicendo: “Qualcuno mi ha detto ‘Non c’è né Lex Luthor né la Kryptonite’ e io, sorridendo, ho risposto ‘Okay, non ci sono in questa storia, ma ciò non vuol dire che non esistano in quel mondo… è una questione completamente diversa’.”

Nel frattempo, dagli ultimi rumor che potete trovare qui e qui, si evince che la Warner punterà prima sul sequel de L’Uomo d’Acciaio, poi, sul film della Justice League, anche se si parla addirittura di un adattamento di World’s Finest (Superman/Batman) dopo il sequel de L’Uomo d’Acciaio, lasciando il tempo, perché no, di riflettere sui possibili adattamenti di Wonder Woman e Flash.

L'Uomo d'Acciaio - dal 20 giugno al Cinema
L’Uomo d’Acciaio – dal 20 giugno al Cinema
telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui