Vai al contenuto


- - - - -

Solanin (Planet Manga)


7 risposte a questa discussione

#1 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5120 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 13 ottobre 2010 - 09:10

Letto Solanin 1 I protagonisti son una giovave coppia che cerca di tirare avanti con lavori mediocri e noiosi e alla fine decidono di dare la precedenza alla loro libertà e ai loro sogni. Ma la vita non è un film o un romanzo. La realtà ti impone di arrivare a fine mese a pagare le bollette... Devo essere sincero Non son un amante delle storie intimiste che parlano dei disagi che le persone provano davanti alle avversità che la vita ti pone quotidianamente. Le viviamo tutti ogni giorno e non ho bisogno che un autore me le ricordi. Son partito con questa premessa per farvi capire che non ho la sensibilità per giudicare questo fumetto. Speravo di incontrare l'Asano "onirico" di Campo dell'arcobaleno o quello di La città di luce ma in realtà l'ho trovato molto concreto e lucido e che delinea in maniera perfetta le difficoltà del vivere. In alcuni momenti si accanisce troppo ma ci sta tutto.

In brightest day, in blackest night,
No evil shall escape my sight.
Let those who worship evil's might,
Beware my power, Green Lantern's light!!!


#2 ken1989

    Spam Ken Robot

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 4394 Messaggi:
  • CittàGalactica

Inviato 13 ottobre 2010 - 09:16

oltre a la città della luce e il Campo Asano ha fatto altre opere oniriche?
Immagine inserita

#3 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5120 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 13 ottobre 2010 - 09:28

Visualizza Messaggioken1989, il 13 ottobre 2010 - 09:16, ha scritto:

oltre a la città della luce e il Campo Asano ha fatto altre opere oniriche?

In Italia abbiamo visto anche What a wonderful world che non ho letto (ma sta sul comodino :P )

In brightest day, in blackest night,
No evil shall escape my sight.
Let those who worship evil's might,
Beware my power, Green Lantern's light!!!


#4 spaced jazz

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 116 Messaggi:

Inviato 13 ottobre 2010 - 20:50

Solanin come scansione narrativa è come un film. Nel senso che è molto parziale giudicarlo dopo il primo volume, è come vedere il primo tempo di un film, appunto. ^^ E spero che i coniglietti lunari poi siano onirici a sufficienza XD
"Ovviamente Hitagi è già la waifu di migliaia di otaku. Spaced, sei arrivato molto tardi."

#5 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 07 dicembre 2010 - 14:38

Pareri sul secondo numero di Solanin?
"Guys…I know Kung Fu"
Chuck Bartowski

#6 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 10 dicembre 2010 - 15:06

Letto il 1° e il 2° volume tutto d'un fiato ,quanto è travolgente e sensibile. Si un manga così sensibile non l'ho mai letto ,pur parlando di una storia già sentita ,come un gruppo di ragazzi che vuole sfuggire alla mediocrità della vita formando una bend musicale e suonando,tra mille avversità e prove della vita ,il tutto raccontato come fosse un film ,analizzando ogni minimo particolare ,ogni emozione e situazione,sempre in modo realistico e lucido . Bello e travolgente ,non avevo mai letto un manga di Asano e con questo manga ho trovato una gradita sorpresa , un nuovo autore da scoprire e leggere.Forse più della storia quello che mi ha colpito è il suo modo di raccontare ,molto moderno e attuale.
Ottimi i disegni ,molto puliti e dettagliati e bella l'edizione che ha confezionato la Panini.

Voto 9 non può mangare nella collezione di qualsiasi appassionato di fumetti.

#7 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 10 dicembre 2010 - 15:19

Rispetto al numero 1, il 2 è sullo stesso tono? O cambia qualcosa?
"Guys…I know Kung Fu"
Chuck Bartowski

#8 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 11 dicembre 2010 - 19:36

Visualizza MessaggioNagol, il 10 dicembre 2010 - 15:19, ha scritto:

Rispetto al numero 1, il 2 è sullo stesso tono? O cambia qualcosa?

Lo stile è sempre lo stesso ,ma la prima parte è molto più drammatica con il solito lieto fine.Non voglio aggiungere di più perchè va letto.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi