Vai al contenuto


- - - - -

Silent Mobius (D/Visual)


25 risposte a questa discussione

#1 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 24 dicembre 2008 - 10:04

Ho preso e letto i primi 2 volumi di questo manga convinto dal mio fumettaro, abbiamo un team di belle donne con tutte con caratteristiche e poteri differenti che combattono con mostri dagli scopi ancora misteriosi,ma che sembrano legati in qualche modo a Katsumi una delle protagoniste e al loro caposezione....
In questi primi numeri viene dato un abbozzo di storia e vengoni più che altro presentati i personaggi.
Abbiamo quindi scontri, qualche potere speciale, un mondo futuristico e inquinato il tutto condito da un pochino di fanservice.
Non so se continuerò la lettura, ma se ho capito bene ci sono diverse serie raccolte in questi 15 volumi, magari provo a leggere tutta la prima

#2 Jay

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 643 Messaggi:

Inviato 24 dicembre 2008 - 12:13

Citazione

Ho preso e letto i primi 2 volumi di questo manga convinto dal mio fumettaro, abbiamo un team di belle donne con tutte con caratteristiche e poteri differenti che combattono con mostri dagli scopi ancora misteriosi,ma che sembrano legati in qualche modo a Katsumi una delle protagoniste e al loro caposezione....
In questi primi numeri viene dato un abbozzo di storia e vengoni più che altro presentati i personaggi.
Abbiamo quindi scontri, qualche potere speciale, un mondo futuristico e inquinato il tutto condito da un pochino di fanservice.
Non so se continuerò la lettura, ma se ho capito bene ci sono diverse serie raccolte in questi 15 volumi, magari provo a leggere tutta la prima


All'epoca della prima uscita in Italia, per Marvel Manga, questa storia mi era piaciuta molto.
Contrapponeva il maschile dei mostri (distruzione/male) al femminile delle ragazze della squadra (creazione/bene).
I vari personaggi erano ben studiati e le situazioni mai banali, con un intreccio di fondo e tante side stories.
Essendo stato troncato non so a che volume eravamo arrivati, ma lo avrei sicuramente ripreso.

Ora che i miei gusti sono maturati non so se comprarlo.
Serie lunga, pubblicata dalla DVisual che non è affatto affidabile in termini di "Ogni quando esce? Periodicità? Finirà mai?", e che non so come valuterei con gli occhi del lettore che sono diventato.
Si matura.

Però ho un ottimo ricordo e buone speranze.
Se lo pubblicano tutto penso che lo recupererò quasi sicuramente.
Se lo pubblicano tutto...
;)

#3 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 24 dicembre 2008 - 12:37

Guarda la prima serie la completan in tempi brevi o almeno dovrebbero perchè abbiamo avuto ora una doppia uscita e la prossima sarà una tripla uscita quindi i numeri 3-4-5 tutti insieme e se mi ricordo giusto quelli chiudono la prima serie, ma non vorrei dire eresie

#4 Garion-Oh

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 216 Messaggi:

Inviato 24 dicembre 2008 - 14:42

Citazione

Essendo stato troncato non so a che volume eravamo arrivati, ma lo avrei sicuramente ripreso.

All'epoca Panini (anzi, Marvel Italia) pubblicò 6 albi, corrispondenti a 3 volumi d/v.

#5 Jay

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 643 Messaggi:

Inviato 24 dicembre 2008 - 15:45

Citazione

All'epoca Panini (anzi, Marvel Italia) pubblicò 6 albi, corrispondenti a 3 volumi d/v.



Più o meno: i volumi pubblicati dalla fu Marvel Manga avevano molte pagine.
Azzardo un 144. Ergo non so se fossero arrivati al 3° o più avanti.
Cmq trovavo la storia interessante.

#6 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5078 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 24 dicembre 2008 - 16:11

La panini pubblicò anche il numero zero ma molti anni dopo.

Cmq finalmente posso continuare a leggere il primo manga segato dalla Panini.

Sono indeciso se ricomprare la serie D/visual o comprare solo gli inediti.

:mm:

#7 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 24 dicembre 2008 - 18:47

Credo anch'io che la Panini pubblicò quelli che erano solo i primi 3 volumi, il volume 0, il Klein, è un prequel (sinceramente orribile), purtroppo arriveranno nella mia fumetteria solo nel 2009, e voglio proprio ammirare questi volumi osannati pure dalla controparte nipponica.

A questo punto, spero che in Italia si ricordino di Eat-Man e finalmente si chiuderà un cerchio...

#8 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2183 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 24 dicembre 2008 - 21:24

Io l'ho lasciato sugli scaffali , preferendo Overman King Gainer  come disegni , Kia Asmya , disegna sempre le solite facce e con molto fanservice e sensualità , però non conosco la storia , anche se come scrive Labirint , penso che non sia un gran ché. Solita storia .......

#9 Garion-Oh

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 216 Messaggi:

Inviato 25 dicembre 2008 - 13:43

Citazione

però non conosco la storia , anche se come scrive Labirint , penso che non sia un gran ché. Solita storia .......

Silent Mobius non e' una brutta storia. Certo, niente di sconvolgente.
In realta' tutta la sua trama si basa sul fatto che
Spoiler
Il difetto piu' grande del manga semmai, rimane il fatto che il finale
Spoiler


#10 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5078 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 29 dicembre 2008 - 12:19

Per chi fosse interessato, ho confrontato la precedente edizione e, oltre alle visibili migliorie dell'edizione D/visual, segnalo che i 2 numeri della nuova edizione inglobano fino a metà del 4o volume Panini.

#11 Jay

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 643 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2009 - 16:44

Sfogliato.
Edizione molto curata e con tante pagine a colori.
Davvero ben fatta.
Vorrei rileggerlo, ma non mi fido.
Aspetto che arrivino all'ultimo volume e poi, con molta molta calma, ci ripenso.

#12 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 10 febbraio 2009 - 15:19

Letti i primi due numeri,
quando si leggono fumetti che sul groppone hanno qualche annetto bisognerebbe sempre ricordarsi l'epoca in cui uscirono e cosa li contornava. Ma questa traslazione è solo una gentilezza nei confronti dell'opera più che altro, e non è neanche dovuta.

Ed infatti a leggere (la trama è quella riassunta da Labirint) si vede bene come il prode Asamiya abbia fatto un bel mischione tra elementi fantascientifici (quella nuova - allora - cyberpunk), gdr (videogame), magia (occidentale in primis, per i Giappo roba fortissimamente esotica), e citazioni filmiche (quelli più cool, sempre dell'epoca).
Non è male, anche perché si vede bene come Asamiya gestisca bene l'obbligo di presentarci i personaggi con tutte le loro peculiarità e la loro personalità con il procedere di una storia, sufficientemente articolata, abbastanza misteriosa, con un buon alternarsi di ironia e di tensione.

In più questo è l'unico Asamiya, cioè il tratto, che sopporto, perché già da Compiler per arrivare a Junk il suo disegno non m'è mai più andato giù.

L'edizione è sontuosa, la migliore di una pubblicazione venduta in Italia.

#13 minty

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1674 Messaggi:
  • CittàForlì

Inviato 14 febbraio 2009 - 17:19

Citazione

In più questo è l'unico Asamiya, cioè il tratto, che sopporto,

Curiosamente, la stessa cosa vale anche per me. Tutti gli altri titoli di Asamiya che ho cominciato, li ho poi interrotti e ceduti ad altri, perchè davvero non incontravano i miei gusti (e non solo nel tratto).

#14 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 23 marzo 2009 - 15:18

Anche il volume 3 e 4 si concentra sulla presentazione - che consiste nell'offrire un forte e preciso background - dei protagonisti.

Al centro della situazione in questi due volumi ci sono Lebia, Rally ed il fidanzato di Katsumi.
Lebia, girl molto "tecnologica", è inserita in un evento in puro stile cibernetico anni '80, un mischione tratto dai libri della Cadigan, del grande Gibson, o Sterling, cioè il cyberpunk, una bella sfida nella realtà virtuale.

Nel secondo volume invece viene trattata la "situazione" di Rally, tra misteri svelati e lotte famigliari, vengono messi brandelli importanti per il proseguo del fumetto.

Asamya lavora parecchio sulle ripercussioni intimistiche che possono avere i grossi eventi narrati, sui dubbi amletici che si presentano a random; non raggiunge chissà che vette, ma resta il tutto godibile.

#15 amon

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 102 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2009 - 17:49

E' la prima volta che leggo questo fumetto, lo trovo abbastanza piacevole, con le uscite multiple non credo che passeranno eoni prima di vedere la fine e la confezione è ottima.

#16 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 23 marzo 2009 - 22:28

Penso anch'io, son già 4 volumi per un totale di 15.

Beh, direi che, a questo ritmo, basterà un anno / un anno e mezzo.

#17 diamond ace

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 119 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 23 marzo 2009 - 23:21

Citazione

E' la prima volta che leggo questo fumetto, lo trovo abbastanza piacevole

Concordo. Quando iniziai a leggere manga era uno dei titoli che mi incuriosiva di più.
Ora ho avuto l'occasione di leggerlo, non è per niente male, per non parlare dell'edizione D/V, quei soldi li vale tutti.

#18 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 26 ottobre 2009 - 13:36

plin plon: riesumiamo topic

#5,#6

Dopo 4 volumi che ci hanno presentato il background delle girls dell'AMP ecco partire forti verso la portata principale, c'è ancora spazio per un ultimo character la sbarazzina e misteriosa Isozaki, ma il tutto è incastonato nella guerra tra i Lucifer Hawk e gli umani.

Grande l'impegno di Asamiya nel costruire fondali o sequenze sceniche che cercano di trasportare il lettore in un mondo ultra tecnologico e futuribile, attitudine tipica all'epoca, che appare ancora più fascinosa visto il suo contrasto con l'antiquata arte della magia.

Salti nel tempo ben congegnati, flashback intermezzati da un pressante presente che aumentano il pathos della narrazione. Certo è tutto molto lineare, spesso la scrittura non è un granché, ma è ben capace di toccare le corte giuste al momento giusto, se devi provare preoccupazione per le sorti dell'eroine la cosa avviene, se la malinconia è il leit motiv di una storia, la percepirai chiaramente dalle tavole, infine l'umorismo riesce a ritagliarsi un suo spazio. Serie godibile.

#19 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 12 dicembre 2009 - 14:00

Riesumo pure io  sisi

Dopo tentennamenti vari, ho recuperato i primi sei volumi e devo ammettere che Silent Mobius mi è piaciuto di più adesso che 14 anni fa  :P

(prima mi risultava pesante, boh  :fig:)

Anche io sono tra quelli che preferisce quest'Asamiya a quello di Compiler e posteriori -- sebbene il suo Batman sia davvero notevole!, e devo dire che questi disegni qui che, partendo già ottimi nel giro di poche centinaia di pagine migliorano ulteriormente in pulizia e ricchezza, anche a 20 anni di distanza dicono la loro  sisi

La storia è molto affascinante, il mescolare magia tradizionale e tecnologia fa effetto pure ora e le protagoniste sono tutte ben caratterizzate e godono ognuna del giusto spazio non solo nei vari episodi di presentazione -- tutti molto gustosi e ben costruiti -- ma anche negli episodi degli ultimi due volumi che aprono la storia di fondo!

Il monster design è ignorantello, e si nota anche qui l'influenza che il manga ha avuto su chi è venuto dopo  :zizi:

Il volume 6 ho scoperto di conoscerlo già (:DD) per aver visto il primo lungometraggio animato, ma qui la storia è sviluppata pure meglio con più approfondimento: la costruzione tra presente e passato sarà di mestiere, ma lo scopo di far stare sul filo della tensione lo raggiunge alla grande con cambi di scena ottimamente piazzati!

:bav:  :bav: per il volume 7 visto che il 6 finisce sul più bello  :P

Divertentissime le storie Quotidianità, che contribuiscono a creare un legame di simpa-empatia ancora più forte con le protagoniste  :DD

Un plauso non solo per la confezione -- è davvero un'edizione definitiva -- ma pure per gli approfondimenti a fine volume  :clap:

Citazione

Dopo 4 volumi che ci hanno presentato il background delle girls dell'AMP ecco partire forti verso la portata principale, c'è ancora spazio per un ultimo character la sbarazzina e misteriosa Isozaki, ma il tutto è incastonato nella guerra tra i Lucifer Hawk e gli umani.

E' divenuta subito la mia preferita, troppo sborona!

Mitica quando si mette i guantini tagliati coatti per pilotare il nuovo mezzo dell'Amp  :asd

Serie meritevolissima  :bir:

#20 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 15 dicembre 2009 - 20:21

Letti pure i volumi 7 e 8!

Nel 7 troviamo un poliziesco con Kiddy protagonista, in cui il passato manovrato dai Lucifer Hawks (o da chi a sua volta manovra questi  :mm:)  torna a farle visita;

E nel frattempo si gettano altri semi che turbano Katsumi
Spoiler

Ho gradito molto il parallelo e la contrapposizione tra il rapporto di Katsumi e Roy e quello Kiddy Ralf  sisi

L'8 è il volume  :ohoho:  :shock:  :bav:

Asamiya si diverte a giocare al gatto e il topo con
Spoiler
, bastardissime le ultime pagine  :sigh:

E con questa doppietta si chiude il Second Stage, can't wait per lo Stage Finale  ^_^ 

#21 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 14 marzo 2010 - 10:37

In barba ai gufi stiamo a 10 volumi su 15  :brill:

Con il nono volume arriviamo allo spoiler di re Garion,
Spoiler

Potrebbe esserci altro sotto
Spoiler

A meno due dalla fine della saga principale Asamiya introduce una nuova combattente, una cinesina tutto pepe e dalle sopracciglia spesse  ( :asd) nipote di uno dei guerrieri della precedente guerra contro i Lucifer Hawks!
Inserita nell'AMP non senza problemi di accettazione da parte delle altre, per cui non potrà mai rimpiazzare Katsumi anche se possiede una potenza invidiabile, Lum Cheng finisce pure per combinare qualche danno per dimostrare di non essere la sostituta di nessuno  lool

Suggestivo il capitolo introduttivo del volume 9 che ci mostra Tokyo sul nastro di mobius!

Nel volume 10 vediamo come le macchinazioni di Ganossa nel nostro mondo facciano sì che
Spoiler
  :fig:

Spoiler
vediamo a cosa porta e vediamo pure quale sarà la verità sul Progetto Gaia! 

Ci aspettano, sulla carta almeno, dei numeri conclusivi belli ricchi di rivelazioni  :bav:  :bav:  :bav:

ps: nun lo sto continuando a leggere solo io, vero?  :sigh:
:amm  commentate  :amm  oppure  :ban?   

:P 

#22 ken1989

    Spam Ken Robot

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 4394 Messaggi:
  • CittàGalactica

Inviato 14 marzo 2010 - 10:50

serie che ho sempre voluto leggere......... tra qualche mesetto quando almeno un manga mi finirà, inizierò a recuperarla

#23 minty

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1674 Messaggi:
  • CittàForlì

Inviato 14 marzo 2010 - 14:39

No, no, lo leggo anche io. Ma negli ultimi mesi son rimasta un po' indietro con le letture di tutte le mie serie. Ho finito da poco il vol. 8 (e son già shockata di lì...), presto andrò a proseguire, ché i volumi 9 e 10 mi guardano languidi dallo scaffale :D

#24 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 15 marzo 2010 - 11:48

Anch'io lo leggo. Il problema è che dalle mie parti il 7, l'8, il 9 ed il 10 non si sono manco visti. Peccato perché è una storia che mi garba parecchio.

#25 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 24 aprile 2010 - 16:34

Silent Mobius 11 e 12 = Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita

Asamiya chiude la trama tra mille emozioni, regalandoci altri due volumi al cardiopalma tra morti, ritorni, distruzioni e mega scontro epico!

Finale da lacrimuccia, ma lascio al piacere della lettura diretta per dire se sia una lacrimuccia di commozione per avvenimenti luttuosi o per tenera felicità Immagine inserita

In ogni caso non credo si rimarrà affatto delusi, anzi!

Via di rilettura da capo (così sto a tre, e credo che in futuro lo rileggerò ancora con piacere picché i personaggi mi hanno proprio conquistato) a ingannare l'attesa per i restanti tre volumi, verso i quali nutro tanta curiosità!
(a parte il 00 che ho capito di che tratta, ma per i Tales -- nonostante redazionali e interviste passate di Asamiya -- nun ho proprio idea Immagine inserita )

Consigliato assai, e grazie ancora a d/v per avermi permesso di leggere una serie che Panini mi aveva fatto rimanere di traverso da 15 anni!
Immagine inserita

#26 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 31 maggio 2010 - 13:54

#7 - 12

Grande impegno di Asamiya nel costruire un background ambientale notevole, che sia sfondo, ma allo stesso tempo soggetto ed anche complemento oggetto (:P) delle vicende narrate, un impegno che produrrà tavole estremamente evocative che riassumono benissimo la "potenza" delle vicende e l'ineluttabilità della situazione, per esempio nel volume finale, Katsumi versus Mega-LuciferHawk.

Asamiya usa uno sterytelling convulso, pieno pieno di cliffhanger, di climax, e di "rimescolamenti" questo se da una parte rende poco approfondite le vicende ed i misteri (tempo un paio di capitoli già sapevano la situazione della "nuova" Katsumi), dall'altra però produce un ritmo forsennato, un empatico precipitare degli eventi che trasporta con enfasi il lettore, e se ad esso ci aggiungiamo una coerenza ed una unità di intenti (elementi del passato che tornano per far quadrare il presente) comunque organica, allora non si può che non rimanere soddisfatti.

Scaricare su un solo individuo le responsabilità di tutte le disgrazie terrene ed ultra-terrene è sempre pericoloso, ma è bravo Asamiya a giostrare sull'orrore e sulla mancanza di quest'uomo, sul suo aver perso sia la parte materiale, sia quella immateriale, sul suo quindi non essere in nessun modo collegato o unito con gli interessi dell'Universo stesso (qualunque esso sia).

Come è bravo, alla fine, a ritagliare sempre uno spazio un po' a tutti i personaggi, uno spazio al loro modo di pensare, spesso differenti, ma uniti dagli stessi interessi, o dagli stessi valori.

Per quanto riguarda l'intreccio bisogna riconoscere che alcuni punti oscuri, tipo i continui cambi di focus di Ganossa, trovano spesso una risposta, come già detto la sua completa disaffezione a qualunque realtà di qualunque universo lo rende perfetto per coprire il ruolo del super villain, come anche la posizione di Rallie e Rosa, sorelle e figlie della dea di Nemesis, divise e nemiche, sebbene si vogliano bene, proprio perché l'incomprensione ed il non chiarirsi hanno radicalizzato le loro posizioni, un po' come Nemesis e Gaia (la Terra) vogliose di convivere, ma pronte ad annichilirsi a vicenda.

Alcune fasi di cyber-società, pensiamo alla scalata della società di Cheyenne per comprarsi la polizia (polizia subappaltata ad aziende private in pure stile cyberpunk), che ci ricorda l'ambientazione fantascientifica, ed un turn di Katsumi gestito male dal punto del mistero (quasi subito sappiamo che è sotto controllo da parte di medium), ma ben utilizzata nell'usarla come arma di distruzione dell'AMP.

Alcune dicotomiche trattazioni, Kiddy-Ralf e Katsumi-Roy, che più che concentrarsi sulle vicende del rapporto sentimentale, tentano di entrare in verticale nella qualità di un rapporto, che si fonda sulla capacità di comprendersi appieno, anche e soprattutto per le "differenze", sottolineate qui dalla fisicità delle due donne dell'AMP, la prima con un corpo cibernetico, la seconda mix razziale tra le due razze dell'Universo. Certo si arriva a volte ad una narrazione spesso stucchevole o ridondante, però la bravura di Asamiya si trova nell'immettere subito eventi clou forti ed evocativi, che spazzano via la "facile" scrittura.

Iceman, dice:

Via di rilettura da capo (così sto a tre, e credo che in futuro lo rileggerò ancora con piacere picché i personaggi mi hanno proprio conquistato) a ingannare l'attesa per i restanti tre volumi, verso i quali nutro tanta curiosità!
(a parte il 00 che ho capito di che tratta, ma per i Tales -- nonostante redazionali e interviste passate di Asamiya -- nun ho proprio idea Immagine Postata )

Lessi lo 00 della Panini e non mi piacque, forse è meglio però rileggerlo ora dopo che si ha bene in mente la storia narrata di Asamiya ^^". Sui tales, neanch'io so' niente, saranno side story, o piccole vicende con come protagonisti a random vari personaggi dell'AMP ?

Messaggio modificato da Shin. il 31 maggio 2010 - 13:57

It's an endless World !
See you soon space cowboys...
Dal Paradiso all'Inferno





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi