Vai al contenuto


- - - - -

Un Cielo Radioso (Coconino Press)


14 risposte a questa discussione

#1 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 21 dicembre 2008 - 15:56

Un Taniguchi da Nobel

Link articolo: Un Cielo Radioso - Recensione

#2 spaced jazz

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 116 Messaggi:

Inviato 21 dicembre 2008 - 16:05

Citazione

Qualcuno di voi ha avuto modo di leggerlo, che ne pensate?

Il mio giudizio su questo volume è positivo. Il soggetto è estremamente difficile da trattare in modo che tocchi la sensibilità ma che non scada nello stucchevole, inoltre date le situazioni presentate è richiesta molta verosomiglianza nel trasmettere le emozioni dei personaggi. Taniguchi si trova nel suo elemento preferito e svolge bene il compito, tuttavia non mi sento di dare un giudizio di eccellenza, forse per una sceneggiatura un po' prevedibile, forse semplicemente perchè "In una lontana città" è venuto meglio ed è venuto prima.
Nel "tris" delle ultime uscite Coconine su Taniguchi direi che si piazza in mezzo, fra "L'uomo della tundra" e "La ragazza scomparsa" che è sicuramente il migliore.

#3 Jay

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 643 Messaggi:

Inviato 21 dicembre 2008 - 16:44

Taniguci mi piace molto, ma se costa troppo non so cosa fare (18 euro sono davvero insensati).
Se inoltre l'edizione non è il massimo...
Al limite posso prendere quello che secondo voi è meglio: La Ragazza Scomparsa...
;)

#4 minty

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1691 Messaggi:
  • CittàForlì

Inviato 21 dicembre 2008 - 20:24

L'ho letto, e non mi è affatto dispiaciuto. Però sì, anche io l'ho trovato un filo prevedibile.
Comunque molto bello il modo in cui gestisce i personaggi, e anche se a tratti l'ho percepito un po' ingenuo, in certi punti mi ha commosso. Tratta i sentimenti in modo positivo, pulito.

Non ho ancora letto "In una lontana città", però tra questo "Un cielo radioso" e "La ragazza scomparsa", probabilmente mi ha colpito più questo. C'è da dire che a entrambi preferisco il "Seton" pubblicato nei mesi scorsi da Panini, per atmosfere e tecnica artistica (e quindi ho grosse speranze su "L'uomo della tundra", di argomento in un certo modo simile)

Qualche refuso c'è, ma in confronto a "La ragazza scomparsa" stiamo messi decisamente meglio. Se però la Coconino non la smette di trattare così male Taniguchi, io chiudo con le loro edizioni: non si può far pagare una cifra così alta un volume, e poi curarlo pure male! -__-

#5 Keiki

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 245 Messaggi:

Inviato 09 aprile 2009 - 09:22

Non credo che la prevedibilità sia per forza una cosa negativa: anzi. Se creiamo un fumetto che vuole essere innovativo e sorprendere o divertire, sì, allora serve che il lettore venga coinvolto in una storia non prevedibile. Ma se l'autore vuole mostrare la "quotidianità", la semplicità della vita, allora ha senso seguire il filo conduttore più probabile, nonostante questo lo renda prevedibile. Se poi a farlo è Taniguchi allora il termine sembra non calzare alla trama: lui riesce a dare al volume una magia delle atmosfere uniche e magiche e sono quelle l'aspetto più importante; a essere trasmesse sono le emozioni e non la storia in se, lo scopo è il "viaggio" e non la "meta".

#6 jinbe

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 333 Messaggi:
  • Cittàhell

Inviato 11 aprile 2009 - 17:02

Adoro Jiro Taniguchi.

Possiedo L'uomo che cammina, Gourmet, Al tempo di Papà e Il libro del Vento.

Ultimamente l'ho perso un pò di vista, ma mi piacerebbe leggere qualcos'altro di questo maestro assoluto dei manga.

Qualcuno potrebbe consigliarmi altre opere oltre a questo "Un cielo radioso" ?

#7 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 11 aprile 2009 - 17:04

Citazione

Adoro Jiro Taniguchi.

Possiedo L'uomo che cammina, Gourmet, Al tempo di Papà e Il libro del Vento.

Ultimamente l'ho perso un pò di vista, ma mi piacerebbe leggere qualcos'altro di questo maestro assoluto dei manga.

Qualcuno potrebbe consigliarmi altre opere oltre a questo "Un cielo radioso" ?
In una Lontana città della Rizzoli, una delle migliori cose che abbia mai letto, e sicuramente, -per me ovvio- la migliore opera di Taniguchi. Ma subito dopo c'è Un cielo radioso  sisi sisi

#8 jinbe

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 333 Messaggi:
  • Cittàhell

Inviato 11 aprile 2009 - 17:11

Ho appena fatto una ricerca su In una lontana città.

Sembra che Taniguchi abbia ripreso ed ampliato il tema di "Al tempo di Papà", cioè il filo conduttore del ricordo d'infanzia.

Sarà mio al più presto, penso.

Mentre questo Seton della Panini ?

Quanti numeri è ? E' concluso ?

#9 †Black Metal Sheep†

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 336 Messaggi:
  • CittàNijigahara

Inviato 11 aprile 2009 - 17:26

Sembrano veramente meritevoli le opere di Taniguchi, però devo dire che costano davvero molto e, considerato che il prima possibile, finanze permettendo, vorrei iniziare il recupero di qualche opera di Tezuka, il recupero di entrambi mi sembra davvero difficile se non impossibile!!! :(

#10 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2186 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 11 aprile 2009 - 17:37

Peccato per il prezzo alto , le opere di Taniguchi sono stupande , quando avrò del denaro in più le voglio recuperare tutte quelle della Coconino.

Seton ha al suo attivo 3 volumi editi dalla Panini e sono meravigliosi , la natura la fa da padrona. Non sò se in giappone è concluso o a che punto è.

#11 Serpico

    Cavaliere d'argento

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2491 Messaggi:

Inviato 12 aprile 2009 - 12:16

Saranno anche care le opere di Taniguchi, ma primo valgono tutti i soldi spesi e secondo sono sempre o quasi volumi unici, cosa che rende praticamente tutte le opere di Taniguchi edite in Italia e messe insieme più economiche di Naruto.....

#12 minty

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1691 Messaggi:
  • CittàForlì

Inviato 12 aprile 2009 - 16:22

Citazione

Saranno anche care le opere di Taniguchi, ma primo valgono tutti i soldi spesi

Le opere in sè sì, la cura editoriale della Coconino dell'ultimo periodo non sempre... -__-

#13 Serpico

    Cavaliere d'argento

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2491 Messaggi:

Inviato 12 aprile 2009 - 18:53

Già. Però nn è che siano proprio cesse.

#14 minty

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1691 Messaggi:
  • CittàForlì

Inviato 13 aprile 2009 - 14:44

Per 18-20 euro io non voglio un'edizione che "non è proprio cessa". Io voglio un'edizione ben curata sotto tutti i punti di vista! -__-

#15 Serpico

    Cavaliere d'argento

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2491 Messaggi:

Inviato 14 aprile 2009 - 08:54

C'hai anche ragione, ma facendo dei raffronti....e il discorso sai già dove va a parare...:wub:





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi