Vai al contenuto


- - - - -

Ufo Robot Grendizer (D/visual)


15 risposte a questa discussione

#1 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5108 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 13 agosto 2008 - 23:13

In questi giorni di ferie mi son sparato i 4 volumi di Grendizer (Goldrake per chi ha preferito la versione girellara) di Nagai e Ota.

Dopo un inizio simile al cartone e con il solito taglio umoristico a cui Ota ci aveva abituato, il manga prende una strada narrativa ben diversa da quella che conosciamo.

Appaiono elementi nuovi come l' impero di Mikene (o Micene in girellaro), il nemico del Grande Mazinga, e il personaggio di Sayaka (la pilotessa di Afrodite e Diana).
Questi 2 elementi sono stati omessi dalla versione animata perchè compongono il finale del fumetto che è completamente diverso da quello della serie animata!
In realtà il fumetto rispecchia la paura dell' inquinamento e della bomba atomica, tipica della cultura giapponese degli anni '70.

Finale drammatico ma con un pizzico di speranza......


voto 7

#2 Eldon

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 585 Messaggi:
  • CittàMatera

Inviato 14 agosto 2008 - 01:54

Il difetto principale di questa saga è proprio il finale, che è un po' un dejavu, se si ha letto altre opere nagaiane.
Per il resto mi è piaciuto abbastanza, nulla di imprescindibile, ma sicuramente molto migliore alle 2 saghe precedenti.
I disegni di Ota a me non dispiacciono, ma sono convinto che abbiano rovinato la lettura a molti.

E' sicuramente un must per gli amanti dei robot, subito dopo l'ottimo Getter.

#3 Nagatobimaru

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1258 Messaggi:
  • CittàLatina

Inviato 14 agosto 2008 - 08:26

Citazione

Il difetto principale di questa saga è proprio il finale, che è un po' un dejavu, se si ha letto altre opere nagaiane.
Il trend di quell'epoca molto spesso era quello.
Poi, se ti piacciono i deja-vù, leggiti OnePiece: ad ogni isola qualcuno piange... se non è dejavù, quello...  lool

Nagai, Akira Mastumoto, Ishinomori: tutti quanti si occupavano di critica sociale, ma purtroppo vengono spesso ricordati solamente come maestri della sci-fi chapponese.

L'anime ovviamente era un prodotto per bambini, e hanno dovuto allegerire molte cose, come fecero con Devilman...

#4 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5108 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 14 agosto 2008 - 08:34

Citazione

Il trend di quell'epoca molto spesso era quello.
Nagai, Akira Mastumoto, Ishinomori: tutti quanti si occupavano di critica sociale, ma purtroppo vengono spesso ricordati solamente come maestri della sci-fi chapponese.

Aggiungerei Yokoyama con Mars.... ;)

#5 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 14 agosto 2008 - 09:17

Citazione

Il difetto principale di questa saga è proprio il finale, che è un po' un dejavu, se si ha letto altre opere nagaiane.

Oh sai che novità  :DD :DD

#6 Cagliostro ePress

    Senpai

  • Bannato
  • Stelletta
  • 71 Messaggi:
  • CittàIl castello di Cagliostro

Inviato 14 agosto 2008 - 09:49

Citazione

Oh sai che novità  :DD :DD

Io ho sempre trovato che la forza del mito nagaiano si fonda proprio su questo suo granitico uso, praticamente ripetitivo, dei suoi "topos" narrativi che nonostante tutto, sono attuali anche oggi.

Senza dimenticare che la science-fiction, tradizionalmente si è sempre occupata di temi altamente sociali, mascherandoli appunto in un contesto sci-fi. Quindi dare a Nagai del padre della sci-fi giapponese è solo un doppio grande complimento, a mio avviso.

:)

#7 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 14 agosto 2008 - 09:54

Citazione

Io ho sempre trovato che la forza del mito nagaiano si fonda proprio su questo suo granitico uso, praticamente ripetitivo, dei suoi "topos" narrativi che nonostante tutto, sono attuali anche oggi.

Senza dimenticare che la science-fiction, tradizionalmente si è sempre occupata di temi altamente sociali, mascherandoli appunto in un contesto sci-fi. Quindi dare a Nagai del padre della sci-fi giapponese è solo un doppio grande complimento, a mio avviso.

:)

Dare del padre della sci fi giapponese a Go Nagai è anche sacrosanto (ricordiamoci però anche Matsumoto, Ishinomori, Yokoyama e Tezuka) ma se non si fosse limitato a fare il padre con una sola donna, aka una sola idea, e avesse provato più donne, invece che delle sue pochissime idee... forse lo avrei apprezzato anche io... ;)

#8 Genzo

    PICK A CARD. ANY CARD.

  • Moderatore
  • 12641 Messaggi:
  • CittàIsernia, Molise

Inviato 14 agosto 2008 - 12:26

Preciso che comunque Nagai con la storia di questo Grendizer centra poco o niente, anche i Mazinghi precedenti sono tutti farina del sacco di Ota che disegnava i Comicalize relativi alle serie TV. Quelli di Nagai sono incompleti invece!!!

#9 Nagatobimaru

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1258 Messaggi:
  • CittàLatina

Inviato 14 agosto 2008 - 12:56

Citazione

Preciso che comunque Nagai con la storia di questo Grendizer centra poco o niente, anche i Mazinghi precedenti sono tutti farina del sacco di Ota che disegnava i Comicalize relativi alle serie TV. Quelli di Nagai sono incompleti invece!!!
Ha comunque dato il suo consenso, sulla storia, dando carta bianca.
Sul fatto che siano incomplete molte sue opere... va contato che la produzione nagaiana è enorme, e mi pare anche normale, la cosa. La roba della d/visual portata in Italia sarà si e no il 10% della produzione totale.

#10 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 14 agosto 2008 - 13:08

Citazione


Sul fatto che siano incomplete molte sue opere... va contato che la produzione nagaiana è enorme, e mi pare anche normale, la cosa.
A me invece non pare affatto normale: invece di iniziare 3.000 serie, ne inizi 10 e le concludi anche per rispetto verso i propri lettori...

#11 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 14 agosto 2008 - 19:01

Per la serie: fate trollà (ma non troppo) pure gli amministratori   :asd

Per me Ishinomori e Yokoyama danno una pista a Nagai, e li trovo anche più vari all'interno dello stesso genere fantascientifico  :zizi2:

Occhei, ora fate finta di niente (ma non troppo)  :P

#12 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5108 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 14 agosto 2008 - 19:12

Citazione

Per la serie: fate trollà (ma non troppo) pure gli amministratori   :asd

Per me Ishinomori e Yokoyama danno una pista a Nagai, e li trovo anche più vari all'interno dello stesso genere fantascientifico   :zizi2:

Occhei, ora fate finta di niente (ma non troppo)  :P

Bè nsomma.

Sti autori girano sempre attorno all' incipit della civiltà antica (ma ipertecnologica rispetto alla nostra) che esisteva millenni fa  e ora noi uomini ne subiamo/sfruttiamo l' eredità.
Alla fine del manga scopriamo se ne siamo degni. :P

#13 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 14 agosto 2008 - 19:16

Citazione

Per la serie: fate trollà (ma non troppo) pure gli amministratori   :asd

Per me Ishinomori e Yokoyama danno una pista a Nagai, e li trovo anche più vari all'interno dello stesso genere fantascientifico   :zizi2:

Occhei, ora fate finta di niente (ma non troppo)  :P
Siamo d'accordo  :shock: :shock:

#14 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 14 agosto 2008 - 19:38

Citazione

Bè nsomma.

Sti autori girano sempre attorno all' incipit della civiltà antica (ma ipertecnologica rispetto alla nostra) che esisteva millenni fa  e ora noi uomini ne subiamo/sfruttiamo l' eredità.
Alla fine del manga scopriamo se ne siamo degni. :P

Chiosa finale geniale  :asd

Citazione

Siamo d'accordo  :shock: :shock:

:ohmam:  Non farci l'abitudine, mi raccomando :DD

Che poi il Kamen Rider di Ishinomori anticipa l'Animal Man di Morrison con il supereroe ambientalista - ecologista  :fig:

E sia lui che Yokoyama in alcune scelte di contrasto tra bianchi e neri ricordano Frank Miller  :fig: :fig:

#15 Nagatobimaru

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1258 Messaggi:
  • CittàLatina

Inviato 14 agosto 2008 - 23:03

Citazione

A me invece non pare affatto normale: invece di iniziare 3.000 serie, ne inizi 10 e le concludi anche per rispetto verso i propri lettori...
Dipende quello che ti frulla per la testa al momento, soprattutto se inizi a produrre idee a iosa.
Poi, almeno Nagai tante cose le ha fatte.
Miura, Hagiwara e Togashi invece a puzza completano quello che stanno già facendo...

#16 Genzo

    PICK A CARD. ANY CARD.

  • Moderatore
  • 12641 Messaggi:
  • CittàIsernia, Molise

Inviato 02 agosto 2009 - 14:08

Finito di leggerlo adesso, il tratto di Ota mi sembra peggiorato, sarà che i Mazinger sono più facili da disegnare di Greindizer, certo che ad esempio uno prende la cover del primo, dove c'è Maria e poi si ritrova la "caricatura" di Ota nel manga. :oh: Sulla storia, direi che ha molte cose parecchio sopra le righe rispetto all'anime,
Spoiler
Il Finale secondo me si adatta male alla storia per com'è stata concepita, sarebbe stato meglio se avessero sviluppato l'Imperatore di Mikene,
Spoiler






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi