Vai al contenuto


- - - - -

Blade Of The Phantom Master - Shin Angyo Onshi (J-Pop)


56 risposte a questa discussione

#1 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 19 ottobre 2007 - 16:39

Questo manga è molto carino e divertente.
E' un fantasy cupo in cui il protagonista è un cavaliere decaduto.
Il suo regno è infatti andato in frantumi e ormai regna il caos.
Lui conserva ancora i suoi poteri e abilità e nel corso del suo vagobondare aiuterà gli afflitti di questo mondo!

Il manga è un ottimo mix di avventura, horror, comicità.

Voto 7

ciao


EDIT:
VISTO IL PASSAGGIO ALLA JPOP MODIFICO IL TOPIC

#2 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 20 ottobre 2007 - 17:49

Qui c'era la news in breve ;)

http://www.mangaforever.net/index.php?ind=news&op=news_show_single&ide=238

#3 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 25 novembre 2007 - 19:40

E' uscito il secondo numero di questo manhwua e la storia diventa sempre + bella e incalzante. :wub:
S' inizia ad intravedere il passato del protagonista e delle cause della caduta dell'impero.
Ottimi disegni e storia avvincente.

Sono già in attesa del terzo numero.  :boing:

#4 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 25 novembre 2007 - 20:58

Citazione

E' uscito il secondo numero di questo manhwua e la storia diventa sempre + bella e incalzante. :wub:
S' inizia ad intravedere il passato del protagonista e delle cause della caduta dell'impero.
Ottimi disegni e storia avvincente.

Sono già in attesa del terzo numero.  :boing:
Se vogliamo essere precisi non è un manhwua ma un manga (anche se gli autori sono coreani ;))

#5 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 26 novembre 2007 - 13:22

Citazione

Se vogliamo essere precisi non è un manhwua ma un manga (anche se gli autori sono coreani ;))

Diciamo che ha la doppia nazionalità! lool

Genitori coreani ed è nato in Giappone! :DD

#6 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 26 novembre 2007 - 13:46

Citazione

Diciamo che ha la doppia nazionalità! lool

Genitori coreani ed è nato in Giappone! :DD
Questo dimostra quanto sottile possa essere la linea di demarcazione di un nome e di come non si debba sottovalutare nulla indipendentemente dalla nazionalità ;)

#7 IceMan

    Kerberos Panzer Mod

  • Moderatore
  • 7408 Messaggi:
  • CittàRoma

Inviato 26 novembre 2007 - 17:29

Ma non è ancora in corso in Giappone?

:ehhhhehhhh?

Rivista originaria di serializzazione (la stessa di Black Lagoon che farà Panini):

http://websunday.net/gx/comics/

Questo è il volume 17:

http://skygarden.shogakukan.co.jp/skygarden/owa/solc_dtl?isbn=9784091571106

:)

#8 Nagol

    Cavaliere d'argento

  • Administrators
  • 4125 Messaggi:
  • CittàBoschi canadesi

Inviato 26 novembre 2007 - 18:07

Citazione

Ma non è ancora in corso in Giappone?

:ehhhhehhhh?

Rivista originaria di serializzazione (la stessa di Black Lagoon che farà Panini):

http://websunday.net/gx/comics/

Questo è il volume 17:

http://skygarden.shogakukan.co.jp/skygarden/owa/solc_dtl?isbn=9784091571106

:)


Sembrerebbe proprio così... :ohoho:

#9 Cristian Posocco

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 218 Messaggi:
  • CittàBologna

Inviato 26 novembre 2007 - 21:02

Per la precisione, il volume 17 è quello conclusivo.

#10 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 07 novembre 2009 - 16:46

Riesumo il vecchissimo topic di Blade visto che la Jpop ha avuto il coraggio (perché editare quasi subito un manga segato da un altro editore dopo 3 numeri vuol dire coraggio in questo mercato) di prendere in mano questa ottima serie.

Blade of The Phantom Master/Shin Angyo Onshi è in effetti una serie ben narrata e sopratutto ben disegnata.  sisi
Io son arrivato fino al numero 3 (della ex maledetta PP) e il ritmo è veramente incalzante.

Per premiare la JPOP e sostenere questa opera ho deciso di ricomprarla in edizione JPOP  :)

#11 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 07 novembre 2009 - 17:30

Consiglio a tutti di continuare ad acquistare il manga, anche se potrebbe lasciare un pò perplessi riguardo lo sviluppo della trama, dal 4 volume in poi si dipana tutta la storia.
I primi 3 volumi fondamentalmente sono basati su rivisitazioni di leggende/avvenimenti coreani/giapponesi, con dei piccoli approfondimenti alla fine di ogni capitolo.
Avendo già avuto modo di leggerlo fino alla fine, lo ritengo secondo (al momento) solo a Berserk come genere storico/fantasy.
Riguardo l'edizione della jpop sono contentissimo: a parte le pagine a colori e sovraccoperta, assenti nell'edizione play, c'è una piccola differenza (uso il tag spoiler perchè non si sa mai :P )
Spoiler
Per il resto disegni stupendi che migliorano di volume in volume. Garantito.
Per citare lo slogan di una marca di prosciutto cotto in una pubblicità di qualche anno fa: "Accattatevillo!"  :D

#12 magicofra21

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 594 Messaggi:
  • CittàTerre del Sogno

Inviato 08 novembre 2009 - 02:57

Citazione

Per citare lo slogan di una marca di prosciutto cotto in una pubblicità di qualche anno fa: "Accattatevillo!"  :D

era anche j-ax se non mi pare :D
cmq sto manga fa parte del mio prossimo trio di roba da leggere, insieme a pluto e mushishi.. spettacolo ^i^

#13 wolfwood

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 135 Messaggi:
  • CittàGrottaglie (TA)

Inviato 08 novembre 2009 - 16:13

Ho intenzione di prenderlo poichè ho già letto i 3 volumi pubblicati dalla Play Press e mi é piaciuto molto. Il problema però (come al solito) sono i soldi.

#14 Yukari

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 578 Messaggi:
  • CittàTorino-Napoli/Napoli-Torino

Inviato 09 novembre 2009 - 18:19

Davvero un ottimo fantasy. Avete già detto tutto voi sulla storia. Purtroppo non lo avevo preso proprio perchè lo pubblicava PP, e come tutti sappiamo, ho fatto bene a non fidarmi.

L'edizione J-Pop è magnifica: pagine a colori, ottima carta e resa di stampa eccezionale, bella sovracopertina. Il prezzo è davvero allettante, 6,00€  per questa qualità, sono sicuramente ben spesi e decisamente concorrenziali.

Speriamo venda bene e che ci si possa auspicare una periodicità regolare e non altalenante.

#15 Kira Yamato

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • CittàCatania

Inviato 10 novembre 2009 - 14:14

Spero proprio di trovarlo in fumetteria domani  :preg

#16 Serpico

    Cavaliere d'argento

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2491 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2009 - 22:48

L'ho letto e devo dire che non mi ricordavo la trama in modo particolare, dopo tutti questi anni.
E' il primo numero, quindi diciamo che è in tutto e per tutto un'introduzione. Tuttavia già all'interno di questo primo albo, che definirei abbastanza episodico nonostante la trama prenda avvio, sono già ben presenti le caratteristiche che ricordavo con piacere del fumetto.

Tanto per cominciare il disegno. Il tratto di questo autore coreano è davvero d'impatto, con un character design impoeccabile, tavole dense di particolari e giochi di luce, dettagli a non finire e tutto questo senza tralasciare lo stile dei fondali, anch'essi splendidi.

In più diciamo che il protagonista, Munsu, è un tizio parecchio strambo. Certo possiede le caratteristiche tipiche dell'eroe epico, ma queste non sono assolutamente così spiccate e ostentate. Piuttosto è un tizio volubile, fatalista, che continua a vagare nonostante il suo non sia più un ruolo riconosciuto perchè evidentemente è spinto dalla ricerca di qualcosa o di qualcuno, quindi da un proposito tutto sommato più che egoista, invece che dalla solita bontà come scopo di vita.
Naturalmente questo non gli impedisce di aiutare chi ritiene giusto lungo i suoi viaggi, ma sempre specificando chiaro e tondo che per questi fortunati si tratta di una coincidenza e, appunto, di culo e che la cosa senz'altro non si ripeterà (ipotizzo perchè non si presenterà pù in tali luoghi).
Sintetizzando niente buonismo, almeno per ora, in nessuna misura.

Per il resto per ora la trama vera latita e abbiamo un paio di storie folkloristiche coreane rilette dall'autore e inserite nei viaggi di Munsu.

I combattimenti sono molto chiari nel loro svolgimento e le tavole sono veramente di impatto durante gli scontri, sfrutttando un grande dinamismo che il disegnatore riesce ad imprimere nelle tavole e inquadrature insolite che fanno calare molto bene nell'azione.
Questi combattimenti sono dominati dall'arma bianca, salvo sporadiche apparizioni di armi da fuoco, o addirittura della magia, che però non è approfondita e credo sia giusto così per com'è stata trattata finora.


In sostanza un buonissimo primo numero per un fumetto che lessi a scrocco in fumetteria per 3 numeri perchè conoscevo bene Play Press e che già allora mi entusiasmò abbastanza con quel poco materiale. Le buone sensazioni sono state confermate e la cosa mi fa ovviamente molto piacere.

#17 Shin.

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1118 Messaggi:
  • CittàAosta/Torino

Inviato 16 novembre 2009 - 16:19

Questi capitoli li avevo letti su una delle tante riviste suicide italiane, e non ricordo nemmeno se fosse Yatta o Shogun, comunque mi colpì soprattutto per come era caratterizzato, proprio graficamente, il personaggio, con un volto un po' imperfetto, da carogna, sguardo poco salubre, incline a sotterfugi ed a colpi gobbi.

Poi, ovvio l'aver capovolto il pdv nel primo capitolo, l'aver inserito una co-protagonista in quelle circostanze, l'aver buttato qua e là qualche leit-motiv rendono il tutto molto piacevole. Speriamo che sappia districarsi bene, che 17 volumi son tanti.

E poi ricordo di aver visto anche il film animato, e manco ricordo dove si fermi rispetto al fumetto, vabbé tornerà in testa andando avanti con la serie...

Un appunto sull'edizione che come dice Yukari è veramente concorrenziale, anzi direi di più è proprio una super edizione, di meglio è difficile trovarla.

PS: ehm...da sciallare le uniche parole che conosce lo sceneggiatore in Giapponese ^^"

#18 Kira Yamato

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • CittàCatania

Inviato 18 novembre 2009 - 19:07

Ho letto Shin Angyo Onshi n° 1, lo avevo già letto in parte con il primo volume Play press (che mi ero fatto prestare) mi è piaciuto, disegnato benissimo, mi sta simpatico il protagonista,
Spoiler
Molto interessante che l'autore si ispiri a leggende o altre storielle... ottima anche l'edizione, con 4 pagine a colori iniziali, buona sovraccoperta, e carta liscia e bianca! a questo punto spero che sia pubblicato mensilmente, così a dicembre leggiamo il 2  :)

#19 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 19 novembre 2009 - 11:38

Letto l'intero volume.
Edizione eccellente e veramente ben fatta, in questo caso sono d'obbligo i complimenti a j-pop.
L'altra cosa che ho notato subito sono i disegni...veramente belli mi hanno conquistato subito sia per come sono fatte le persone sia per gli sfondi e i palazzi.
Non ho assolutamente apprezzato però il costumino succinto della spadaccina, stona tantissimo e l'autore se lo poteva evitare.
La trama per ora è episodica e come inizio lo giudico discreto anche se non sfolgorante, però ho rilevato varie cose interessanti.
Intanto che il protagonista conbatte con le pistole e non con la spada e questo può risultare una buona variazione sul tema, tra l'altro fino ad ora sembra l'unico ad esserne in possesso in un mondo medieval-fantasy.
Poi la trovata dell'inversione di ruolo buono-cattivo della prima storia e la parte nel deserto con l'attacco dei mangiatori di cadaveri sono stati molto interessanti.
Ammetto che malgrado siano due manga agli antipodi una leggera senzazione di deja-vu con i primi numeri di berserk è rimasto, solo piccoli dettagli, ma mi è venuto in mente...anche se è chiaro che questo è meno cupo e prenderà una strada diversa.
Alla fine lo trovo interessante, lo vedo un fumetto a cavallo tra il seinen e lo shonen, direi che qualche numero per giudicarlo li merita, sempre nella speranza che l'episodicità scompaia perchè non l'ho mai apprezzata molto

#20 Ospite_ser_*

  • Ospite

Inviato 30 novembre 2009 - 14:10

Concordo con quanto detto fino ad ora
ottimo Manhwa ed ottima edizione!
in attesa del 2...

#21 Serpico

    Cavaliere d'argento

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2491 Messaggi:

Inviato 30 novembre 2009 - 14:20

Citazione

Concordo con quanto detto fino ad ora
ottimo Manhwa ed ottima edizione!
in attesa del 2...
Effettivamente qui in Italia viene trattato come manga in quanto l'edizione cui si fa riferimento è quella giapponese, ma è scritto da coreani ed è stato pubblicato anche in Corea.

#22 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2184 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 10 dicembre 2009 - 14:13

Ho riletto il 1° e 2° volume nell'edizione  J-pop e ,come mi era sembrato la prima  volta , rimane un ottimo manwha , che ,finalmente ,si avvarrà di un edizione coi fiocchi e pagine a colori.

Aspettiamo il restanti volumi , specialmente dal 4° in poi , inediti in italia.......................

#23 Ospite_ser_*

  • Ospite

Inviato 10 dicembre 2009 - 14:38

Il 2° lo devo comprare io...
prossima settimana!

#24 Yukari

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 578 Messaggi:
  • CittàTorino-Napoli/Napoli-Torino

Inviato 03 febbraio 2010 - 15:11

Letto il 3° volume.

Non c'è che dire, la storia entra sempre più nel vivo. In questo volume facciamo la conoscenza di Bang Ja, personaggio piuttosto comico, un servitore della tradizione coreana, ma che ben ricorda anche un pout pourri delle maschere dei servitori italiane, una specie di mix tra Arlecchino, Brighella, Meneghino e Pulcinella, eh si è proprio vero il mondo è piccolo. Somiglia molto anche alle rappresentazioni umane manghesche della volpe. Devo ammettere che la cosa che più mi colpisce di questi autori, è la capacità di fondere insieme mitologia coreana a quella giapponese, sono molto interessanti per questo, anche gli approfondimenti a fine capitolo.

Ritornando al volume in questione, è indubbio che ci si stia addentrando nel filone principale, infatti
Spoiler
Il disegno è sempre ad altissimi livelli, molto cinematiche le scene di battaglia anche quelle più concitate, bellissimi i volti, davvero espressivi, anche i fondali (quando sono presenti  ;)) sono ben realizzati.
Devo dire che questo manga-manwha mi piace sempre di più, l'edizione è come al solito spettacolare (magnifiche le pagine a colori) e la storia si fa molto avvincente.  Non c'è che dire Blade of the Phantom Master, si sta rivelando davvero un ottimo acquisto  :D

#25 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 04 febbraio 2010 - 15:46

E' una tra le storie più belle che abbia mai letto, soprattutto quando racconta il passato dei vari personaggi.
Fra qualche volume ci sarà anche da commuoversi, sia per la storia, sia per la bellezza del disegno  :P
Per quanto riguarda la fusione delle tradizioni, in quell'area (cina, giappone, corea) circolano praticamente le stesse leggende, con delle variazioni di nazione in nazione.
Un pò tipo babbo natale qui in occidente; si parte da San Nicola fino ad arrivare al tizio col costume rosso sulla slitta.
Ovviamente contentissimo dell'edizione Jpop, tranne che per l'adattamento del titolo, poteva andare benissimo Shin Angyo Onshi

#26 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2010 - 09:27

Con un mostruso ritardo arrivo a commentare il numero 2 e 3....
Il secondo volume è diviso in 3 storie, la prima è interessante, rimarca le differenze tra il regno caduto legato alla tradizione e dove per evitare il proliferarsi della violenza sono messe al bando le armi da fuoco e un ovest tecnologicamente più avanzato.
Il secondo racconto lo vedo come un intermezzo, un modo per dare spazio a Sando, scorrevole e in parte divertente per la paura dell'altezza della bella spadaccina.
Ultimo racconto dal titolo mandragola è il più lungo, mentre Munsu punisce un pescatore che commercia armi da fuoco clandestinamente (e qui ci riallacciamo alla prima storia) un ragazzo chiede il suo aiuto...Munsu dimostra il suo cinismo e la freddezza di qualcuno abituato ad uccidere, non si ferma di fronte a nulla, ma arriva a ristabilire l'ordine delle cose anche se l'uomo dei miracoli non è Aji Tae come sperava e cioè il responsabile della caduta del regno...

Terzo volume parte con una storiella inutile, inserisce in maniera comica e ridicola il Bang-ja, tra l'altro personaggio di cui non si sentiva proprio il bisogno che penso sarà usato per scenette comiche e per sdrammatizzare....
Il restante volume è occupato da una singola storia che si sviluppa molto bene, iniziamo a sapere qualcosa sul passato di Munsu anche se tanti punti sono oscuri e ci troviamo di fronte ancora una volta al difficile rapporto tra est e ovest: viene coltivato l'oppio perchè nell'ovest evoluto a molto successo e in cambio ci si procura armi che nell'est tradizionalista non sono presenti.
In più ci sono vari ex sottoposti di Munsu e Sando viene per la prima volta messa di fronte ad un vero avversario.
Bravo l'autore ancora una volta a far inversione di ruoli tra "buoni e cativi" (lo aveva gia fatto nel primo numero), Aji tae rimane un personaggio misterioso i cui scopi non sono chiari, ma che a quanto pare non si fa problemi ad abbandonare isottoposti al loro destino, anche se non capisco questa mossa...
Un altra cosa molto interessante è che Munsu non è così invincibile e spesso si trova in difficoltà, comunque dal flashback si capisce che anche se usa le pistole deve essere anche un abile spadaccino.
Mi incuriosisce anche l'asma che lo perseguita

#27 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 11 marzo 2010 - 11:23

Citazione


Un altra cosa molto interessante è che Munsu non è così invincibile e spesso si trova in difficoltà, comunque dal flashback si capisce che anche se usa le pistole deve essere anche un abile spadaccino.
Mi incuriosisce anche l'asma che lo perseguita

E' colpito da una maledizione, e poi era il generale più forte dell'ex esercito di Jushin  :D

#28 jinbe

    Senpai

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 333 Messaggi:
  • Cittàhell

Inviato 11 marzo 2010 - 13:26

Scusate, ho appena visto i commenti su questa serie, tutti prettamente positivi, e ne sono incuriosito. Ho solo qualche domandina: l'ambientazione è fantasy alla Berserk, nel senso che i luoghi sono inventati, oppure le vicende si svolgono in luoghi realmente esistenti ?

#29 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2010 - 13:41

E' una ambientazione fantasy, ma con molti riferimenti alla corea del passato

#30 Yukari

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 578 Messaggi:
  • CittàTorino-Napoli/Napoli-Torino

Inviato 11 marzo 2010 - 18:09

Quasi tutte le ambientazioni e le storie sono tratte dal folklore coreano che, spesso e volentieri, ha anche un suo corrispettivo giapponese, (non a caso le note dell'autore a fine capitolo si concentrano molto sui parallelismi fra le due culture) è molto interessante anche per questo. Non lo definirei propriamente fantasy, direi più mitologico ;)

#31 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 11 marzo 2010 - 20:14

Ho riletto i 3 volumi Jpop in occasione dell'uscita (speriamo...) del 4° volume inedito

Storia che rimane ottima anche dopo una seconda lettura.
Forse il terzo è troppo comico ma evidentemente doveva preparare la strada alle prossime tragedie.
L'ambientazione è molto variegata e l'autore non si fa problemi a inserire slip moderni alternati a creature e armi magiche :D

#32 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 12 marzo 2010 - 00:26

Citazione

Ho riletto i 3 volumi Jpop in occasione dell'uscita (speriamo...) del 4° volume inedito

Storia che rimane ottima anche dopo una seconda lettura.
Forse il terzo è troppo comico ma evidentemente doveva preparare la strada alle prossime tragedie.
L'ambientazione è molto variegata e l'autore non si fa problemi a inserire slip moderni alternati a creature e armi magiche :D

che intendi per slip moderni?

#33 Genzo

    PICK A CARD. ANY CARD.

  • Moderatore
  • 12406 Messaggi:
  • CittàIsernia, Molise

Inviato 12 marzo 2010 - 00:33

Pantsu? :oh:

#34 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 12 marzo 2010 - 09:53

Citazione

che intendi per slip moderni?

Nel terzo volume stanno in una zona termale e Munsu indossa slip poco medievali :D
Per non parlare di trench, occhiali da sole ecc. che di Fantasy non hanno nulla a che vedere

Diciamo che gli autori non badano molto a questi aspetti
Se fa figo lo inseriamo è il loro motto, secondo me!  :DD

#35 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 12 marzo 2010 - 10:00

Citazione

Nel terzo volume stanno in una zona termale e Munsu indossa slip poco medievali :D
Per non parlare di trench, occhiali da sole ecc. che di Fantasy non hanno nulla a che vedere

Diciamo che gli autori non badano molto a questi aspetti
Se fa figo lo inseriamo è il loro motto, secondo me!  :DD

ma mica è ambientato nel medioevo, stanno nel 700-800. non ricordo se è una cosa che si saprà nei prossimi volumi, nel dubbio metto il tag spoiler
Spoiler
oltretutto nel secondo volume, mi pare, si vede un pescatore/contrabbandiere d'armi che viene scoperto e lì Munsu dice che quel tizio trafficava con l'occidente.
quindi gli slip ci stanno  :D

#36 labirint

    Cavaliere di bronzo

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 1667 Messaggi:

Inviato 12 marzo 2010 - 10:43

In effetti anchio non ho pensato al medioevo, ma ad un oriente più legato alle tradizioni e un occidente molto più moderno

#37 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 12 marzo 2010 - 10:54

Citazione

ma mica è ambientato nel medioevo, stanno nel 700-800. non ricordo se è una cosa che si saprà nei prossimi volumi, nel dubbio metto il tag spoiler
Spoiler
oltretutto nel secondo volume, mi pare, si vede un pescatore/contrabbandiere d'armi che viene scoperto e lì Munsu dice che quel tizio trafficava con l'occidente.
quindi gli slip ci stanno  :D


Secondo me è una ambientazione totalmente inventata dagli autori senza reali attinenze con la storia.
Il fatto che Munsu vada in
Spoiler
si accenna ma non si vede in questi 3 numeri

#38 Arayashiki

    Sensei

  • Utente registrato
  • Stelletta
  • 612 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 12 marzo 2010 - 12:58

Citazione

Secondo me è una ambientazione totalmente inventata dagli autori senza reali attinenze con la storia.
Il fatto che Munsu vada in
Spoiler
si accenna ma non si vede in questi 3 numeri

ok, succederà fra qualche volume  :D
però non è medioevo. tieni conto che poi la zona asiatica è rimasta chiusa al mondo per secoli, mentre da noi stavano le ferrovie, lì giravano ancora con i carretti, quindi il periodo è intorno all'800.
in futuro mi darai ragione :P

#39 Tora

    Maestro Jedi

  • Moderatore
  • 5093 Messaggi:
  • CittàBari

Inviato 13 aprile 2010 - 16:11

Letto il numero 4 (inedito!!!!!!!!)

Finalmente leggiamo la conclusione della saga dei fiori e altri pezzi di puzzle vengono aggiunti al passato di Munsu
Numero ricco di avvenimenti che ti lasciano col fiato sospeso!! :2h3ot3c:
Disegni favolosi!
Insomma un manga che non delude, almeno finora!!:zizi:

Ringrazio ancora la JPOP per aver "recuperato" dopo poco tempo questo manga ingiustamente maltrattato dal precedente editore.
Un manga superiore a tanti che son in giro, oltretutto!!!

In brightest day, in blackest night,
No evil shall escape my sight.
Let those who worship evil's might,
Beware my power, Green Lantern's light!!!


#40 maxtex74

    Maestro di Hokuto

  • Utente registrato
  • StellettaStelletta
  • 2184 Messaggi:
  • CittàArezzo

Inviato 21 aprile 2010 - 14:13

Letto il 3° e 4° volume che conclude la sagha dei 'Fiori che sbocciano la lava' ,finalmente........
Bella storia che aggiunge nuovi personaggi e fa luce su alcuni misteri del passato del protagonista,sempre ben disegnata e dal ritmo incalzante con alcuni momenti comici che non guastano l'atmosfera.
Ringrazio anche io la J-pop che ci fa continuare a leggere uno dei migliori manga fantasy in vedita in questo periodo in Italia con un edizione sempre magnifca........

Voto 8





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi