­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
lunedì, 4 marzo 2013 - 18:00

Bonelli, uscite della settimana 4-10 marzo


CONDIVIDI |
Saranno 4 gli albi della Sergio Bonelli in edicola nella prima settimana del mese di marzo: oltre alla ristampa di Nathan Never, tre inediti.

Si comincia da martedì 5 marzo, quando sarà diffuso il numero 156 della serie mensile di Dampyr, “Siberia”. Con soggetto e sceneggiatura di Diego Cajelli e disegni di Mauro Laurenti, l’albo è ambientato nelle gelide steppe siberiane, dove una Maestra dal cuore di ghiaccio, la bella Zarema, si dedica a tessere trappole e intrighi. Con l’obiettivo di attirare Harlan e di procurarsi nuove prede, Zarema fomenta la guerriglia degli Evenk.

Da giovedì 7 marzo, invece, arriva in edicola il numero 629 di Tex, con le firme di Tito Faraci e Corrado Mastantuono. “L’inseguimento” narra di come il ranger segua a distanza Vince Stanton, evaso di prigione e probabilmente diretto al covo della banda guidata da Mitch Fraser. Quando l’inseguito finisce nella trappola di un gruppo di apache, Tex e Carson saranno perfino costretti a liberarlo.

Sabato 9 marzo segnerà la conclusione della mini-serie di Gianfranco Manfredi, Shanghai Devil. Con “La sorgente dei fiori di pesco”, diciottesimo e ultimo numero, si concludono le avventure di Ugo Pastore. Il giovane romano tenta di raggiungere il mitico luogo della Cina nel quale non esiste guerra per riunirsi all’amata Meifong. Ferito e stremato, farà appello alle sue ultime due armi: gli amici e la propria testardaggine. I testi dell’albo sono firmati, al solito, da Manfredi. I disegni, invece, da Stefano Biglia.

Per quel che riguarda le ristampe, da venerdì 8 marzo torneranno in edicola i numeri 67, 68 e 69 di Nathan Never raccolti nel numero 23 del bimestrale GrandeRistampa.

La prima delle tre storie, realizzata dal duo Medda e Bonazzi, è “L’enigma della caverna”: Greta Dorman incarica Nathan Never di ritrovare la madre Diana, misteriosamente scomparsa. Con l’aiuto di un amico della naturalista, John Adams, Nathan ricostruisce le mosse della donna e trova un gigantesco bozzolo nascosto in una caverna. L’agente Alfa scopre allora che Diana è partita per Marte e chiede a Jerry Lone di condurlo su quel pianeta. Con loro c’è anche Gloria, ricordante braccata dalla yakuza di cui Jerry è innamorato.

Ne “Il pianeta rosso”, sempre a firma di Medda e Bonazzi, il trio approda su Marte, dove cerca di contattare Rufus Kelsen, amico di Jerry, ma questi viene ucciso dal crudele commissario Bourget e dal suo cane meccanico P’Tichou, visto che ha contratto il virus Strikeshape. Nathan tuttavia riesce a rintracciare Diana nel sottosuolo marziano, dove vivono i Gopher. Ma per incontrarla dovrà addentrarsi nel territorio del terribile e misterioso Proteus.

Il terzo albo presentato dalla ristampa è “Cacciatori di virus”, con soggetto e sceneggiatura di Bepi Vigna e disegni di Onofrio Catacchio. I militari affidano all’Agenzia Alfa il compito di risolvere un grosso problema: pericolosi virus informatici stanno distruggendo centri di ricerca e banche dati. Nathan e Sigmund tentano di rintracciare Harry Case, l’unica persona in grado di introdursi nella rete ed eliminare i virus. L’hacker infatti, in seguito a un incidente, ha smesso di lavorare nel cyberspazio. Ma sulle sue tracce c’è anche il boss mafioso Bob Sarrese.

nn ris23 229x300


Più informazioni su

FORSE NON HAI LETTO