Ultimate Spider-Man Collection 1 – Gazzetta e Corriere – Recensione

CONDIVIDI |
Arriva la ristampa cronologica della serie di punta della linea Ultimate imperniata sulla versione più moderna di uno degli eroi storici della Marvel: lo stupefacente Uomo Ragno. Con i testi di Brian Michael Bendis e i disegni di Mark Bagley.

Ultimate Spider-Man Collection 1

Autori: Brian Michael Bendis (testi), Mark Bagley (disegni)

Casa Editrice: Panini Comics

Provenienza: USA

Genere: Supereroi

Prezzo: € 9,99, 18 x 28, pp. 208, col.

Data di pubblicazione: luglio 2012


I fumetti dei supereroi hanno una caratteristica che spesso respinge i lettori potenziali: la continuity. Dal momento, infatti, che i giustizieri in calzamaglia vivono nello stesso universo contrassegnato dallo scorrere del tempo, le trame hanno intrecci e connessioni che possono rendere difficile la lettura. Inoltre, molti eroi hanno decenni di vita editoriale alle spalle che li fanno sembrare datati agli occhi delle giovani generazioni. Se la DC non ha mai avuto, comunque, una continuity particolarmente restrittiva, lo stesso non si può dire per la Marvel.

Tuttavia, entrambe le case editrici hanno periodicamente utilizzato reboot e riletture di vario tipo allo scopo di rendere più fresche e attuali determinate creazioni e di attirare nuove fasce di pubblico. Ciò è stato evidente negli ultimi anni in cui, a causa della crisi di mercato e della concorrenza di altri mezzi di comunicazione, le vendite dei comic-book non sono sempre state esaltanti. Un esempio è il recente reboot DC e un altro la nascita della linea Ultimate della Marvel.

La Casa delle Idee aveva già proposto universi alternativi come il New Universe, con personaggi che vivevano in un mondo privo di super esseri. Malgrado l’interesse iniziale, però, l’operazione si dimostrò fallimentare. Le cose andarono meglio con la linea 2099 che presentava versioni futuribili di concetti preesistenti come l’Uomo Ragno o gli X-Men. Ma anche in questo caso, dopo i primi entusiasmi, tutto si concluse. Quando Bill Jemas giunse ai vertici della casa editrice capì che i classici eroi di Stan Lee necessitavano di un deciso restyling. Però stravolgerli in maniera radicale era impossibile a causa, appunto, della continuity che impediva bruschi mutamenti. Jemas si accorse pure che per un neofita era problematico seguire serie che magari vantavano trecento o quattrocento uscite ma era invece più semplice acquistare un comic-book che partisse dal numero uno.

Nacque, perciò, la linea Ultimate. Nell’universo Ultimate esistono l’Uomo Ragno, gli X-Men, i Fantastici Quattro e così via. Ma le storie non hanno collegamenti con quelle dell’Universo Marvel canonico. Si poteva dunque leggere l’Uomo Ragno senza per forza conoscere ciò che era accaduto nelle solite testate ragnesche. Inoltre, i personaggi, pur rimanendo fedeli ai modelli stabiliti dal Sorridente Stan, venivano presentati con uno stile più attuale.

Ultimate Spider-Man introdusse una versione di Spidey più vicina a quella delle pellicole cinematografiche. A scriverla fu chiamato Brian Michael Bendis che nel giro di poco tempo divenne lo scrittore più importante della Marvel. Bendis, quindi, narra le disavventure del giovane Peter Parker deriso dai compagni ma con un look contemporaneo lontano da quello ditkiano dei primi anni sessanta. È un secchione che frequenta il liceo, ama le scienze, ha un rapporto di amicizia con la bella Mary Jane (che qui non è la bomba sexy provocante dell’era romitiana ma una studentessa sensibile e giudiziosa) e vive con lo zio Ben e la zia May. Non mancano il pestifero Flash Thompson, Harry Osborn (tormentato ma sicuro di sé) e un nuovo compagno di classe, il rissoso Kong. E il villain fondamentale di Ultimate Spider-Man è il terribile Norman Osborn, padre di Harry.

Bendis attualizza pure le origini dell’eroe. Peter viene sì morso da un ragno ma non si tratta di un aracnide radioattivo. Quanto al resto (il ladro che Petey si rifiuta di fermare, la morte drammatica di zio Ben e il senso di responsabilità che anima il giovane dopo la tragedia) non è tanto diverso da quello delle serie tradizionali. Panini Comics assieme al gruppo RCS inaugura la ristampa cronologica del comic-book con questo volume che include i primi sette episodi. Come gli utenti sanno, Bendis non è il mio preferito e, pur riconoscendogli la capacità di aver giocato abilmente con i cliché riuscendo a svecchiarli, non mi sento di promuovere la serie.

I dialoghi sono noiosi e pedanti e sembrano usciti da un teen drama insulso e le story-line contrassegnate da eccessiva dilatazione narrativa. Nemmeno le psicologie mi sembrano approfondite; anzi, risultano schematiche. Peter è uno sfigato; Mary Jane appena abbozzata; zio Ben di una passività ridicola; la zia May a dir poco irritante; Flash, Kong e Harry stereotipati; e il cattivo Norman Osborn non ha personalità. Ultimate Spider-Man, quindi, malgrado la buona resa grafica del bravo Mark Bagley (che comunque ha fatto di meglio altrove) è superficiale e commerciale nel senso deteriore del termine: l’opera di un autore sopravvalutato che con eccessiva facilità è stato considerato genio (ricordo che nella pagina della posta di Devil & Hulk ci fu addirittura chi osò paragonarlo ad Alan Moore!). Di conseguenza, se siete fan di Bendis, seguite la collana. Se avete soldi da bruciare, idem. Ma se intendete leggere qualcosa di valido girate al largo.


Voto: 4 ½

  • http://Iltuositoweb... Matx96

    E questa sarebbe una recensione? 80 righe per presentare il progetto Ultimate e 5 righe in cui insulti a caso l’opera?

  • http://Iltuositoweb... sergio l. duma

    Credo di avere usato più di cinque righe per esprimere un giudizio negativo sull’opera (e non un insulto, a meno che recensire negativamente qualcosa equivalga ad insultare e personalmente non lo credo).
    In ogni caso, ritengo difficile dilungarsi ulteriormente quando si ha a che fare con il nulla. Imho, of course.

  • http://Iltuositoweb... efesto

    Ne ho lette di cose deliranti su questo sito, ma questa la batte tutte. E’ un articolo ridicolo nella sua pochezza e nel giudizio basato sul niente se non sul distorto gusto personale dell’autore. Pensavo fosse impossibile scendere + in basso della rubrica countdown, ma qui vi siete superati.

  • Cyberfede

    Mi associo a Matx96 ed Efesto. Questo sito oramai ne spara di ogni tipo ed ogni giorno riesce a “superarsi”…

    • http://www.mangaforever.net/ Michele Fidati

      Grazie tante gentile lettore. La porta è li click :)

  • http://www.mangaforever.net/ Michele Fidati

    Gentile lettore, nemmeno io sono d’accordo con la recensione di Sergio. Anzi non lo sono proprio poiché reputo la serie di bendis la migliore serie supereroistica dell’ultimo decennio. E non per questo (per un parere personale sulla serie condivisa da tanti tanti lettori) la rece non doveva essere pubblicata. Chiunque può dare un parere, nessuna recensione è oggettiva. Ma se ti sembriamo ridicoli la porta di uscita è a portata di un click ;)

  • http://Iltuositoweb... Croc

    Nemmeno io sono d’accordo con la recensione di Duma. Ultimate Spider-Man è una gran bella serie (con pochissimi cali, comunque fisiologici vista la quantità di numeri all’attivo) e unica testata a mantenersi ottima anche nei momenti più bui dell’Universo Ultimate (Ultimates 3 e Ultimatum di Loeb). Io consiglio almeno l’acquisto del primo volume per provare…altro che soldi bruciati.

  • Mario Ipri

    Io invece mi trovo perfettamente d’accordo con la recensione: magari avrei approfondito maggiormente i motivi che mi hanno portato a “detestare” questo primo volume (a me non son piaciuti neanche i disegni) ma condivido il succo dell’articolo.

    Credo che prenderò comunque la serie per due motivi: qualità dell’edizione eccellente; sarà un ottimo comics seriale per iniziare mio figlio (quando ne avrò uno) a questo magnifico mondo, visto che credo sia perfetto per un dodicenne (non lo dico con intenzione dispregiativa, anzi).

  • http://Iltuositoweb... sergio l. duma

    AVVISO AI NAVIGANTI:
    Il sottoscritto esprime PARERI PERSONALI e RIVENDICA IL DIRITTO DI ESPRIMERLI. Se a qualche fan brufoloso e isterico non va bene non so che farci. Se questo paese schifoso va a rotoli è anche per colpa di certi suoi cittadini che non capiscono che esiste la libertà di opinione e che le opinioni possono divergere. Entrando nello specifico del caso, non saranno quattro talebani a zittirmi e meno che mai abbandonerò questo sito per far piacere a loro. MF si contraddistingue per la pluralità delle opinioni e se a qualcuno non va giù può tranquillamente andare a infestare con la sua presenza gli altri siti marchettari che si spacciano per ‘siti di informazione fumettistica’ e nei fatti si limitano a fare i leccapiedi delle case editrici e degli autori.
    Io non sono il leccapiedi della Panini Comics e se qualcosa da essa pubblicato non mi piace lo scrivo.
    Non sono nemmeno il leccapiedi di Bendis.
    Meno che mai quello dei suoi fan che assomigliano a tante ragazzette represse che si bagnano nelle mutande quando vedono il cantante popparolo di turno!
    Spero che certe menti ottuse abbiano finalmente colto il messaggio perché mi sono fondamentalmente scassato di sopportarle.

    • http://Iltuositoweb... Julian

      Sergio a me sembra che chi vi critica non sia un semplice lettore ma qualcuno o qualche amico dei soliti “qualcuno” che ha interesse a screditare questo sito perchè è libero e senza vincoli, un sito che da’ fastidio a molti perchè non “controllabile” rispetto ad altri…

    • http://Iltuositoweb... Efesto

      Certo certo, … brava, bella, democratica e ardente del fuoco della critica personale che rende liberi solo tu …

  • http://Iltuositoweb... efesto

    Tipico… Si scrivono cose che nessuno con un briciolo di amor proprio pubblicherebbe e poi si invitano i fruitori del sito, ai quali il sto deve la sua ragion d’essere, ad uscire con un click. Ammettere invece che si l’articolo non andava pubblicato, non perchè recesione negativa, ma perchè porta a suo sostegno argomentazioni a dir poco risibili è troppo difficile? Che significa “zio Ben passivooooo” ??? Crescete grazie alle critiche di chi vi legge. Chiedere di uscire conferma solo agli altri che anche voi pensate che i contenuti del sito non valgano la pena di essere letti.

  • http://Iltuositoweb... Efesto

    AVVISO AI NAVIGANTI:
    Sergio L Duma RIVENDICA il suo diritto di sparare cazzate nell’etere CONTRO talebani, brufolosi, isterici, leccapiedi con tanto di mutande bagnate.
    LUI è un critico e di conseguenza chi lo critica rientra nelle categorie sopracitate.
    La libertà di opinione vale solo fino a che non si critica lui. Superato questo limite non è più critica, ma censura alla sua critica. “Non mi piace” è l’apice della recensione chi non si adegua … Fuori con un click.

    Mi sa che ho postato un commento criticando l’articolo di un 15enne che ha appena scoperto la democrazia. Beh !! Non è tutta tua sai…

    X Julian … Non sono qualcuno ne l’amico di qualcuno o qualcuno di qualcuno, ma mi sa che tu sia amico di qualcuno che ha interesse a far passare tutti i commenti non proprio a favore come discredito al sito invece che come semplici critiche a quello appena letto.

  • LettoreDiPassaggio

    No ma scusate un secondo… In teoria, il recensore, non dovrebbe elevarsi al di sopra dei gusti personali ed esprimere una valutazione OGGETTIVA dell’opera? Costui rivendica la propria libertà di esprimere un’opinione personale, ma questo lo fai a casa tua o su un bel forum di ragazzini col caps lock facile, non su un sito che offre un servizio di informazioni sui fumetti in genere. O sto traviando il senso tutto della professione di un critico?

    • http://www.mangaforever.net/ Michele Fidati

      Una recensione non potrà mai essere oggettiva, visto che non è possibile parlare di oggettività su una qualunque opera che sia un film, un libro o un fumetto…

      • http://Iltuositoweb... Efesto

        Vero…. Ma nulla vieta che sia costruita su basi solide. Quando leggo una recenzione negativa (questa però rientra più nelle stroncature) mi aspetto che chi la scrive mi faccia notare errori o punti deboli che io non avevo visto e che costruisca la sua critica dando peso a questi punti.
        Questa non è una recenzione, ma più un tasto “non mi piace” di facebook (lo so che non esiste, sono troppo noiosical correct per metterlo).
        Chi approva le recensioni da pubblicare dovrebbe giudicare la solidità delle medesime e approvare la pubblicazione o rimandarle al mittente perchè non aggiungono nessun valore, ma solo discretito ingiustificato sia all’opera che al sito che le pubblica.

  • http://Iltuositoweb... Adriano

    Se non sbaglio Sergio Duma e’ stato il genio che ha sparlato male della Bonelli quando il grande Sergio ci lascio’… Ora il genio e’ tornato e addirittura da 4 e mezzo a USM una delle migliori serie Marvel degli ultimi vent’anni almeno per il 90 per cento dei lettori e degli addetti ai lavori del mondo del fumetto… Parlare male di qualcosa solo per fare il bastian contrario e’ una cosa che mi mette una tristezza.. Le recensioni e gli articoli del genio Duma fanno ridere…parafrasando il calcio mi sembra di sentire parlare Pannofino grandissimo doppiatore ma che faceva l’esperto di calcio agli europei, cosi Duma fa finta di capirci di fumetti qui sopra… A quando una bella recensione negativa che so… Su L’eternauta o Rocky Joe? Mndatelo a casa a Duma

  • http://Iltuositoweb... mistercooper

    pwechè tutto questo astio?

  • http://Iltuositoweb... mistercooper

    oops… mi è partito l’invio prima di finire, scusate.
    Faccio alcune premesse: non sono utente di MF e USM è in assoluto una delle serie che preferisco però non capisco la virulenza dimostrata in alcuni interventi. Bazzico questo e altri siti e devo dire che apprezzo le recensioni di Duma e il suo stile di scrittura. Poi non sempre sono d’accordo con lui ci mancherebbe ma mi sembra normale. Perchè attaccarlo così? che senso ha scrivere che se ne deve andare a casa? perché offenderlo con il sarcasmo? Ho la senaazione che Duma dia fastidio a molti forse perché ha il coraggio delle sue opinioni anche quando queste non sono condivise. In altri siti se devo essere onesto non trovo recensioni approfondite come le sue. comunque è consentito pensarla in maniera diversa o è proibito? Ripeto, la rece non mi trova d’accordo ma non la considero poco chiara a me personalmente pare di capire che Duma non ha gradito l’impostazione narrativa e le psicologie dei personaggi. Cosa c’è da chiarire ancora? Spero con questo di non aver offeso nessuno perchè non è mia intenzione e non intendo essere polemico. scusate per gli errori.

    • http://Iltuositoweb... Efesto

      Ripeto…
      Duma non da fastidio (a parte quando ingiuria tutto e tutti in difesa della sua libertà di espressione e di conseguenza l’uso del sarcasmo diventa d’obbligo per non scendere al suo livello)
      Da fastidio la sua opinione sostenuta solo dal gusto personale e spacciata come recensione. Non lo è … C’è poco da girarci attorno.
      Avere il coraggio delle proprie opinioni non basta (e un forum è un posto abbastanza comodo per averlo), bisogna anche saperle argomentare. Fa una bella differenza.

  • http://Iltuositoweb... Ron70

    Tralasciando gli attacchi da fans sfegatati,che non fanno onore a nessuno,premetto che USM lo considero un passo falso di Bendis,poco interessanti idee e caratterizzazioni,ma i suoi Daredevil e soprattutto Avengers me lo fanno considerare il più originale autore emerso in America negli ultimi 15 anni:ha praticamente ridefinito il concetto di fumetto supereroistico dopo un decennio(gli anni ’90)a dir poco stantio.Secondo me le tante critiche che gli sono rivolte derivano dalla nostalgia per gli autori del passato e gli,inevitabili,pregiudizi verso nuovi autori che scardinano antiche regole.Il suo Daredevil nonostante alcune sequenze stiracchiate ha evitato tante ingenuità del ciclo Miller mentre i suoi New Avangers e Dark Avangers presentavano ogni episodio un colpo di scena.Riguardo il lettore che “osò” paragonarlo a Moore dico che le suddette serie gestite da Bendis mi sono piaciute più di qualunque cosa fatta da Moore negli ultimi 15 anni(anche se a parte Top 10 e tomorrow stories non ho apprezzato altro di Moore)e che nel risfogliare vecchi albi Star comics ho trovato tante critiche al Devil di Miller tra cui “he no caro Marco(riferito a Lupoi)il tuo tanto osannato Miller non è all’altezza di Colan”.A buon intenditor…

  • Matx96

    Io non dico che doveva osannare USM, dico che doveva scrivere una recensione. Perchè questa non è una recensione, visto che sono 40 righe di presentazione dell’universo Ultimate e 2 righette in cui si dice che l’opera è brutta. Questa è un’opinione, non una recensione. Una recensione analizza tutti i pregi e i difetti di una certa opera in modo distaccato e il più oggettivo possibile.

    P.s.: Di certo l’indicare la porta ogni qual volta qualcuno critica qualcosa è una bella presa per il culo visto che un sito senza qualcuno che lo legga non ha senso.

  • http://Iltuositoweb... fedesplatter

    mah, se l’universo ultimate piace o no è un opinione… ma su una recensione di un dato volume uno si aspetterebbe che si parli del determinato volume. Insomma mancano i dati per valutarne l’acquisto (a parte il fatto che Ultimate Spiderman piaccia o meno). Intendo le differenze tra le edizioni precedenti e questa, il lavoro redazionale che si sta facendo sulla nuova collana, etc… solo in questo mi sento di criticare la recensione

    fede

  • http://Iltuositoweb... Gatsu

    Mah io credo che solo la carta sulla quale è stampata l’opera merita un 4,5 come voto, poi con la grafica di copertina le premesse, i bozzetti e gli approfondimenti vari si arriva a 8 tranquillamente!…poi se US piace o meno è un’ altra storia, ma oggettivamente questa è un opera di qualità sopra la media!

  • http://darkinknoise.blogspot.com/ ghost

    vero. la qualità di stampa di queste collane da edicola lascia spesso a desiderare al punto che qualche volta “conviene” prendere l’originale solo per avere una stampa decente e fedele

  • http://Iltuositoweb... jeans

    Recensione penosa e lontanissima dall’obbiettività.

    In una parola : infantile.

  • http://Iltuositoweb... philippe

    Ma del resto cosa ci si può aspettare da un sito che si chiama “magna forever?
    Questa recensione è uno squallido modo per deridere il nemico n.1 dei manga : il fumetto americano.

    Pietosi.

    • http://www.mangaforever.net/ Michele Fidati

      Ho pubblicato questo commento per far notare come molti nostri “lettori” commentano soltanto per usurare la propria tastiera :).

      • http://Iltuositoweb... Efesto

        Potresti benissimo dire lo stesso di alcuni “recensori” che recensiscono, mi pare.
        Comunque suggerirei di smetterla di dare addosso a chi segue il sito. Mi sembra che molti abbiano ribadito che non è molto professionale.

        • http://Iltuositoweb... labirint

          Il sito ha pubblicato più volte doppi pareri in alcuni casi anche contrastarti, falla tu una bella recensione dettagliata e scritta bene, poi chi legge giudicherà

  • http://Iltuositoweb... efesto

    Il tuo commento non centra niente con quello di cui sopra….
    Chi legge giudicherà come chi ha letto ha giudicato … non cambia niente.
    Vuoi dire che per esprimere un opinione bisogna avere passato un giudizio, magari positivamente ?
    Solo chi ha dimostrato di saper giudicare a sua volta giudica?
    Leggiti Watchmen e evita queste provocazioni puerili.

  • http://Iltuositoweb... labirint

    Come detto da Michele scrivi tanto per scrivere.
    E’ stata scritta una recensione condivisibile o meno, Sergio non scrive come pensi? proponiti anche tu come recensore oppure se ti infastidisce così tanto non leggerlo.
    Comunque resto dell’opinione che si può essere concordi o meno, ma è facile criticar così e sparar a zero ma non mettersi in gioco. Watchmen gia letto e mi sembra che i toni da provocazione li stia usando solo tu.

  • http://Iltuositoweb... efesto

    Prima di tutto non credo che Michele si riferisse a me (sei capace vero di leggere un 3d vero?).
    Secondo io la recenzione non la condividevo e l’ho detto. Non ero concorde e l’ho ribadito.
    Perchè non includi nelle sparate a zero la recenzione ? Anche quella rientra al 100 % nella critica facile!
    E smettila di chiedere agli altri di mettersi in gioco perchè in questo modo si darebbe valore alle loro affermazioni. Non si può legittimare una recenzione solo perchè chi l’ha fatta si mette in gioco. Se si mette in gioco accetta i commenti che possono derivare dal suo lavoro.
    Concludo:
    Watchmen l’hai letto, ma non l’hai capito e non sai definire cos’è una provocazione. Infatti la usi, ma non te ne accorgi.

  • http://Iltuositoweb... Ron70

    Possibile che ogni critica debba scatenare polemiche infantili? Sono reduce da una lunga ed estenuante “discussione”su before watchmen e vedo che ogni opinione che si discosta dal giudizio che tutti vorrebbero viene accolto con offese e derisioni senza che si forniscano argomenti.Se qualcuno ritiene che USM non valga 4,5 perchè non fornisce motivazioni sul perchè dovrebbe valere 7 o 8?

  • http://facebook.com/profile.php?id=100001681283497 Simone Di Vincenti

    per me spiderman è sempre stato uno dei più bei fumetti della storia del fumetto lo metterei nella top 10 dei supereroi marvel più belli ;)

  • http://facebook.com/profile.php?id=100003594665641 Ju Puma Matacchiera

    Ora ho il numero 27!Mancano solo tre numeri e potrò rileggere da capo l’intera serie!