­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
mercoledì, 20 giugno 2012 - 14:30

Milano Spara, Golgo 13 Risponde – tra Golgo e Diabolik


In occasione del recente lancio dell’antologia “Golgo 13: Autor’s selection” firmata J-Pop Manga, la testata Giornalistica Orgoglio Nerd e la casa editrice stessa, vi invitano ad un’esperienza unica e interessante nel mondo degli “assassini”.

Nel cuore del museo del Fumetto “Wow” di Milano (Viale Campania 12), nella sua sala espositiva al primo piano si terrà la mostra “Milano Spara, Golgo 13 Risponde – tra Golgo e Diabolik” curata da Jacopo Costa Buranelli, Georgia Cocchi Pontalti (Editors J-Pop), Silvio Mazzitelli (Redattore Orgoglio Nerd) e Daniele Daccò (Direttore di Orgoglio Nerd), un percorso esplorativo che si fa strada, pallottola dopo pallottola, nel passato delle figure di Golgo, sicario giapponese creato da Takao Saito e il nostro Diabolik, il famoso ladro delle sorelle Giussani.

Non perdetevi la conferenza stampa di lancio il 26 Giugno alle ore 19:00. J-Pop presenterà l’edizione di lusso in 3 volumi in formato 12×17 da quasi 400 pagine ciascuno dedicata a Golgo 13, volumi muniti di sovraccoperta e racchiusi in un box dalla grafica decisamente accattivante. Quest’opera rappresenta lo sforzo fatto dall’intero staff J-POP per portare al pubblico italiano quello che possiamo considerare a tutti gli effetti come un pezzo fondamentale della storia del manga.
Ospiti speciali dell’evento; Jacopo Costa Buranelli e lo sceneggiatore Tito Faraci, i quali presenteranno la mostra e le numerose opere ad essa legate e esporranno una tavola omaggio a Golgo da parte dell’acclamato artista Andrea Riccardi della scuderia John Doe

Condividi

  • wp socializer sprite mask 32px
  • wp socializer sprite mask 32px
  • wp socializer sprite mask 32px
  • wp socializer sprite mask 32px
  • wp socializer sprite mask 32px

Più informazioni su

FORSE NON HAI LETTO
EmailEmail
PrintPrint