­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­
mercoledì, 23 aprile 2014 - 15:15

Le 8 spade più potenti dei manga!

Pagina 1 di 812345678

CONDIVIDI |
Katane abitate da spiriti, enormi spade quasi impossibili da maneggiare. Quali sono le otto lame migliori dei fumetti giapponesi?

Dragonslayercolour

È meglio una lama magica o una (più o meno) normale ma brandita da uno spadaccino straordinario? Passiamo in rassegna alcune delle spade più famose dei manga e cerchiamo la più potente o, perché no, quella con il più alto ‘fattore whoa!’.

Per rendere la classifica più interessante ci limiteremo a una sola spada per fumetto, altrimenti sarebbe invasa da quelle di Bleach, dove chiunque sia i grado di usare le mani ne ha una. Iniziamo!

ATTENZIONE AGLI SPOILER! (ma si parla di episodi avvenuti agli inizi della storia dei manga, o di manga conclusi da tempo)

LA BOKUTO ‘LAGO TOYA’ DI GINTOKI

Bokutou

Nel mondo di Gintama (di Hideaki Sorachi), dove le spade sono proibite per legge, l’eroe e provetto spadaccino Gintoki Sakata maneggia questa spada di legno-souvenir di una località turistica. Che forse è ricavata da un leggendario albero dal legno indistruttibile. Ma che si rompe spesso. E contiene un dispenser di salsa di soia! Comodo.

Pagina 1 di 812345678

Più informazioni su

FORSE NON HAI LETTO