ghibli

Y – L’Ultimo Uomo n. 1 e 2, la recensione dell’edizione in bianco e nero

CONDIVIDI |
La Rw Edizioni ha ristampato in versione economica in bianco e nero la serie creata da Brian K. Vaughan (Saga, Lost, Under the dome) e dalla penciler Pia Guerra.

y_ultimo_uomo_1_edY – l’ultimo uomo – numeri 1 & 2

Autori: Brian K. Vaughan (testi) – Pia Guerra (disegni)

Casa Editrice: Rw Lion

Genere: Fantascienza

Provenienza: Stati Uniti

Prezzo: € 2,90 (N.1) – € 2,95 (N.2) , 16 x 21, pp. 96, b/n

Data di pubblicazione: Ottobre – Novembre 2013

aggiungi al carrello

Yorick Brown è nato e cresciuto a Cleveland. Laureatosi in letteratura inglese, è un ragazzo che coltiva la passione per la musica e per la letteratura in tutte le sue forme.
Di recente si è auto proclamato “mago” ma egli ama definirsi come “un mago dell’evasione”.
In casa ha una scimmia cappuccina di nome Ampersand, presa con sè per addestrarla a dovere.
Ha una sorella di nome Hero che presta servizio ai più bisognosi; la loro madre è una deputata del partito democratico, Jennifer Brown.
Il suo sogno è quello di far visita alla sua amata, la ricercatrice Beth Deville, la quale vive dall’altra parte del mondo in Australia per condurre gli studi antropologici sul territorio.

In circostanze molto misteriose una pestilenza spazza tutti gli esseri viventi portatori del cromosoma “Y”: ossia gli esseri viventi di sesso maschile. A sopravvivere dalla Grande Pestilenza sono Yorick e la scimmietta Ampersand.
La deputata Jennifer Brown otterrà automaticamente la carica di consigliera. Per quale motivo? Perché i consiglieri erano in buonissima parte di sesso maschile.
Ad aiutare il giovane e solo Yorick interverrà l’Agente 355 mandato dal Governo.

Nel secondo numero infatti assieme alla dottoressa Allison si sposteranno verso il secondo laboratorio della stessa, la quale si reputa responsabile del contagio. Il gruppo resterà però in costante agguato dagli attacchi delle Amazzoni.

Sin dal primo numero il plot diverte il lettore di non poco. A dare quel pizzico in più di godibilità si aggiungono una solida sceneggiatura condita da un sano e divertentissimo humor, per finire poi con un buon comparto grafico che si adatta alla narrazione.

La nuova edizione edita da Rw Lion raccoglie per ciascun albo nostrano, quattro numeri dell’edizione originale in bianco e nero.
La serie si comporrà di quindici numeri poiché si tratta di una serie lunga 60 numeri con l’aggiunta di un interessante apparato redazionale a fine numero.

Un’occasione agli adepti e non solo per vivere e rivivere le avventure di Yorick e compagni, in bianco e nero.

Voto: 8